15 apr 2022

Bridges perde la testa e scaglia il paradenti contro una tifosa

"Qualcuno può mettermi in contatto con la ragazza? Ho fatto una cosa inaccettabile". Miles Bridges, 24enne degli Charlotte Hornets, è il primo a condannare sui social il proprio gesto. L’altra sera, appena dopo la propria espulsione per proteste nella gara persa contro Atlanta nei play-in Nba, ha ricevuto un’offesa dagli spalti e ha scagliato in tribuna il paradenti con cui giocava, colpendo alla spalla una incolpevole tifosa. Bridges, però, adesso rischia sanzioni da parte del suo club, e dalla Nba che ha aperto un procedimento disciplinare nei suoi confronti.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?