Follia in Coppa Libertadores. La Conmebol e il Ministero della Salute Paraguay hanno concesso ai giocatori positivi al Covid del Boca Juniors di viaggiare ad Asuncion e di schierarli contro il Libertad. Nei giorni scorsi, gli xeniezes sono diventati un focolaio con ben 18 calciatori contagiati. La motivazione sta nella carica virale dei loro tamponi, ritenuta troppo bassa per poter infettare altre persone. La società paraguayana minaccia azioni in vista della partita, con un comunicato ufficiale sul proprio sito: “Il club Libertad esprime la sua totale indignazione, ripudio e assoluta preoccupazione. Va tutelata la salute pubblica. Ci sono delle regole e vanno rispettate“.