Wierer ritrova il podio
Wierer ritrova il podio

Oberhof (Germania), 14 gennaio 2021 - Una reazione da grande campionessa: una settimana fa Dorothea Wierer andava incontro al peggior risultato delle ultime stagioni, ma da lì ha saputo reagire con un carattere da vera leader di questo sport. Prima la grande rimonta nella gara a inseguimento dove dal trentunesimo posto ha chiuso settima, poi il ritorno sul podio in questa sprint, ancora a Oberhof, battuta solo da una Tiril Eckhoff ingiocabile.

La gara

In un circuito in cui gli errori al poligono sono all'ordine del giorno, trovare lo zero era fondamentale. Wierer, che nelle sprint non trovava una gara completa senza errori da un anno esatto, è stata impeccabile al tiro e ha posto immediatamente le basi per il podio. Il passo sugli sci è stato decisamente convincente, molto di più rispetto alla scorsa sprint dove oltre ai due errori c'era stato un evidente problema con la parte legata al fondo. E infatti si sono dovute arrendere a lei tutte le atlete che hanno trovato lo zero: la sorpresa Hauser, sul podio ancora una volta in una stagione molto positiva, più la francese Braisaz. Ma per batterla è stato necessario tirare fuori un'atleta che un errore al poligono lo avrebbe anche commesso, ma che grazie al passo sugli sci è stata totalmente dominante. Tiril Eckhoff si conferma la biathleta più in forma del circuito e nonostante un errore a terra si va a prendere con margine la vittoria. Per Wierer comunque si tratta del terzo podio in stagione e del 38esimo in carriera, qualcosa di incredibile per un'atleta che ha riscritto la storia dell'Italia nelle discipline olimpiche invernali al femminile.

Bene anche Vittozzi

Lisa Vittozzi ha commesso due errori ma il feeling con il tracciato dove ha ottenuto le due vittorie della sua carriera l'ha portata ad avere un risultato di prestigio che la qualifica per la gara con partenza in linea di domenica prossima.

Leggi anche - Le convocate azzurre per Kranjska Gora