Wierer torna sul podio
Wierer torna sul podio

Hochfilzen (Austria), 20 dicembre 2020 - La crescita era evidente, ma mancava il guizzo: la Mass Start ha riportato finalmente Dorothea Wierer sul podio in Coppa del Mondo, in quella Hochfilzen che tante soddisfazioni le ha dato in carriera. Difficile battere le norvegesi, ma ottenere un podio con un 95% complessivo al tiro è davvero notevole per una ragazza che per diversi motivi ha avuto una preparazione fisica differente rispetto alle sue più importanti rivali.

La gara

Così come nella gara maschile il format ha favorito lo spettacolo, facilitato anche da un tracciato che si presta molto alla bagarre. Nel primo poligono subito vittime importanti come Oeberg ed Herrmann che poi non sono più riuscite ad avvicinarsi alla testa della gara. Wierer ha tenuto ala grande nelle prime due sessioni a terra, al momento grande sicurezza per lei, riuscendo così a restare assieme alle migliori in attesa dei poligoni in piedi. Lì è arrivato il primo errore per Dorothea, sul quarto bersaglio che comincia a essere abbastanza maledetto per lei, ma comunque i tanti errori della concorrenza l'hanno tenuta nell'orbita podio. In testa all'ultimo poligono infatti si è presentato il tandem Roiseland-Davidova, con la ceca che senza grosse sorpresa ha mancato un bersaglio mollando la corsa per il podio. Wierer si è giocata la possibilità di ritornare tra le prime tre alla grande visto lo zero trovato nell'ultima sessione, ma nel giro finale come prevedibile non ha tenuto il passo infernale di Eckhoff. Sotto controllo però la difesa della terza posizione visto che Davidova ed Herrmann arrivavano da lontano. La vittoria conferma lo status di ragazza da battere di Marte Roiseland, mentre la doppietta con Eckhoff ribadisce la supremazia norvegese, ma in generale c'è grande ottimismo per la crescita di Wierer che quest'anno era stata sul podio solo nella vittoria dell'Individuale di Kontiolahti

Il resto delle italiane

Oltre a Wierer si è qualificata per la Mass Start solo Lisa Vittozzi che però non è riuscita ad andare forte. Ha chiuso in venticinquesima posizione su trenta con 3 minuti di ritardo e forse bisognerà aspettare la prossima tappa di Oberhof, dove due anni fa fece doppietta sprint-inseguimento per rivederla ai suoi migliori livelli.

 

Leggi anche: il risultato della Mass Start maschile