Roiseland vince l'inseguimento di Ostersund
Roiseland vince l'inseguimento di Ostersund

Ostersund (Svezia), 20 marzo 2021 - Ieri la festa italiana, oggi quella norvegese nella tormenta: il vento pregiudica la gara a inseguimento di Ostersund, dove vince chi sbaglia meno. Completamente ribaltate le posizioni della sprint di ieri per via di un poligono che ha reso una lotteria l'intera gara, alla fine portata comunque a casa da una grandissima atleta come Marte Olsbu Roiseland.

La gara

La differenza l'hanno fatta le sessioni a terra, perché alla fine chi si è difeso nelle prime due sessioni poi ha saputo contenere le rimonte in piedi, dato che gli errori lì sono arrivati in abbondanza per tutte quante. Per una volta Tiril Eckhoff è stata battuta, nonostante una serie incredibile di successi che hanno segnato il suo strepitoso 2021. Roiseland ha contenuto a terra e si è concessa quattro errori in piedi, ma è uscita con un vantaggio talmente grande dal poligono che poteva permettersi anche la doppia serie di doppie errori che ha impedito di vederla arrivare con minuti di vantaggio. Al secondo posto c'è proprio Tiril Eckhoff, che nonostante tutto riesce comunque a difendere la propria striscia di podi, seguita dalla terza classificata che è stata la bielorussa Hanna Sola, sorpresa della giornata con un ottimo ultimo poligono che le ha fatto scavalcare Julia Simon, poi quarta al traguardo.

Le italiane

Per Dorothea Wierer una gara complicata al poligono con 7 errori totali: di fatto solo alla prima sessione ha commesso un errore, poi dopo sempre almeno due sbagli, tanto da perdere posizioni e chiudere 18esima dal secondo posto di ieri. Lisa Vittozzi invece con cinque errori ha chiuso in 26esima posizione.

Leggi anche - Hofer vince la sprint maschile