Wierer dal trentunesimo posto recupera fino alla settima posizione
Wierer dal trentunesimo posto recupera fino alla settima posizione

Oberhof (Germania), 9 gennaio 2020 - Dopo la giornata nera di ieri, Dorothea Wierer risponde alla grande con una rimonta da fuoriclasse. Lo scenario se lo prende la bellissima volata tutta al norvegese con la vittoria di Eckhoff su Roiseland, ma per i colori azzurri arriva un risultato importante con il settimo posto della vincitrice delle ultime due Coppe del Mondo.

Il duello norvegese

Il grande vantaggio di ieri metteva Eckhoff in posizione di forte vantaggio rispetto alla concorrenza, cosa che nella scorsa stagione le ha portato gran parte delle vittorie. E infatti la tenuta mentale della norvegese è stata quasi perfetta, per quanto da dietro la sua connazionale Roiseland fosse in grande rimonta sin dall'inizio. Gradualmente tutta la concorrenza non norvegese si è fatta da parte: Oeberg ha perso contatto sugli sci e ha pasticciato al poligono, Davidova è crollata al momento die tiri in piedi e la sola Hauser è riuscita a restare al passo di Roiseland. All'ultimo poligono Ekchoff è entrata con 30 secondi di vantaggio ma con un errore in piedi ha riaperto la gara: tra le inseguitrici Roiseland ne ha approfittato e Hauser no, ma senza problemi per blindare la posizione sul podio. Nell'ultimo giro è andato in scena il testa a testa norvegese tra due ragazze mai state amiche, che ha vinto Ekchoff, prendendosi la posizione per la volata finale in quella che potrebbe essere la rivalità decisiva per la Coppa del Mondo di quest'anno. 

La rimonta di Wierer

Nella gara di ieri Dorothea Wierer aveva chiuso fuori dalle prime 30 posizioni, ma nel format dell'inseguimento, quello che le ha dato il maggior numero di podi in carriera, ha fatto vedere il suo vero valore. Nonostante il minuto e 52 di ritardo ha coperto tutti e 20 i bersagli rimontando fino alla settima posizione. Addirittura in uscita dall'ultimo poligono era quarta, ma vista la tanta fatica accumulata ha perso posizioni nell'ultimo giro. In vista delle gare di settimana prossima arriva grandissima fiducia.

Leggi anche: la vittoria di Sofia Goggia in discesa libera a St. Anton