Latypov decisivo nella vittoria russa
Latypov decisivo nella vittoria russa

Oberhof, 10 gennaio 2021 - La stagione delle staffette miste comincia da Oberhof con una clamorosa vittoria della Russia. In una gara in cui ci si aspettava un dominio da parte della Norvegia, che negli ultimi giorni aveva vinto sia le sprint che gli inseguimenti al maschile e al femminile, e invece nella volata la squadra russa ancora a secco di vittorie in stagione ha trovato un incredibile primo posto.

La gara

Bella e piena di colpi di scena la gara: la Francia ha avuto quattro frazioni equilibrate e all'uscita dell'ultimo poligono sembrava la favorita per la vittoria, visto che Fillon Maillet sulla carta aveva il passo per gestire il minimo vantaggio, e invece si è ritrovato in crisi sugli attacchi avversari non riuscendo a capitalizzare la buona prova complessiva di squadra che è valsa solo il terzo posto. La Russia e la Norvegia invece con gare più ad alti e bassi con errori sparsi qua e là nelle varie frazioni, si sono ritrovate assieme alla rincorsa della Francia nel finale, ma sull'attacco di Laegreid a sorpresa Latypov (Mvp assieme a Mironova nella parte femminile) è riuscito a rispondere e a rimanere in scia. Nella volata il russo ha tenuto la corda e ha avuto la meglio sul norvegese nel lungo rettilineo di Oberhof dove è arrivato a braccia alzate per festeggiare il primo successo in stagione della sua nazione.

L'Italia

Gara di rincorsa sin da subito per gli azzurri. Lardschneider ha preso il posto di Wierer che più tardi sarà impegnata nella mista singola, ma ha accumulato subito ritardo nella prima frazione dove si è rallentata con l'uso delle ricariche. Vittozzi ha contenuto i distacchi mentre al maschile Bormolini ha scalato diverse posizioni confermando il suo ottimo momento di forma. Nel finale Windisch ha sbagliato tanto a terra ma si è rifatto in piedi e al traguardo è arrivato settimo battendo in volata Finlandia e Stati Uniti.

Leggi anche: i risultati del gigante di Adelboden

SIMONE GAMBERINI