Oggi Matteo Berrettini giocherà il suo primo quarto di finale del Roland Garros. Dall’altra parte della rete troverà Novak Djokovic che a questo punto del torneo parigino è approdato già in 15 edizioni. Basta questo per rendere l’idea di quale esame attende il tennista romano, ultimo azzurro in campo dopo la caduta negli ottavi di Lorenzo Musetti e Jannik Sinner. Un piccolo vantaggio glielo potrebbe concedere il forfait di Roger...

Oggi Matteo Berrettini giocherà il suo primo quarto di finale del Roland Garros. Dall’altra parte della rete troverà Novak Djokovic che a questo punto del torneo parigino è approdato già in 15 edizioni. Basta questo per rendere l’idea di quale esame attende il tennista romano, ultimo azzurro in campo dopo la caduta negli ottavi di Lorenzo Musetti e Jannik Sinner. Un piccolo vantaggio glielo potrebbe concedere il forfait di Roger Federer, che gli ha regalato un paio di giorni per riposare, mentre il numero uno del mondo lunedì ha giocato cinque set contro Musetti, pure se gli ultimi due sono stati quasi simbolici a causa del crollo fisico del carrarese. Djokovic a Parigi ha vinto nel 2016, ma è stato finalista altre quattro volte, l’ultima l’anno scorso. Nell’unico precedente ha sconfitto nettamente Berrettini, nel round robin delle ATP Finals 2019, quando il 34enne di Belgrado si impose 6-2, 6-1. A Parigi Berrettini ha perso un set all’esordio con il qualificato giapponese Taro Daniel (n.113 ATP), ha liquidato in tre l’argentino Coria (n.94) e poi grazie al successo, sempre in tre set, sul sudcoreano Kwon (n.91) è diventato il primo azzurro a raggiungere almeno gli ottavi in tutti e quattro i Major. Djokovic è arrivato spedito agli ottavi. E qui Musetti l’ha messo alle corde strappandogli due set al tie-break, prima di subire la reazione del re del tennis mondiale. Alexander Zverev (n.6 del ranking mondiale) ha raggiunto per la prima volta la semifinale al Roland Garros, battendo nettamente lo spagnolo Alejandro Davidovich Fokina (n.46) con il punteggio di 6-4, 6-1, 6-1. Il 24enne tedesco, finalista dell’ultimo US Open. "È molto bello essere in semifinale, ma non mi basta" ha commentato Zverev che ha già giocato due semifinali in Major, entrambe nel 2020: agli US Open dove si è imposto contro Pablo Carreno Busta prima di perdere in finale contro Dominic Thiem, e agli Australian Open dove è stato battuto dallo stesso Thiem. Intanto il tabellone femminile ha trovato le prime due semifinaliste: la slovena Tamara Zidansek che ha superato la spagnola Paula Badosa (7-5, 4-6, 8-6) e la russa Anastasia Pavlyuchenkova, che ha battuto la kazaka Elena Rybakina (6-7, 6-2, 9-7).