Ettore Messina (Ciamillo-Castoria)
Ettore Messina (Ciamillo-Castoria)

Kaunas (Lituania), 5 marzo 2021 – L’Armani AX Milano rialza subito la testa dopo il passo falso interno con il Fenerbahce e sbanca Kaunas battendo 69-64 lo Zalgiris e compiendo un passo fondamentale verso la conquista di un posto ai playoff di Eurolega. Le chiave del successo dell’Olimpia, rimasta in testa per tutto l’arco dei 40’ e capace di resistere nel finale al ritorno dello Zalgiris, sono state le prove maiuscole della difesa e dell’accoppiata composta da Shavon Shields – miglior realizzatore del match con 23 punti messi a referto – e Kevin Punter (14 punti) che nel finale ha anche recuperato un pallone pesantissimo siglando poi il canestro della staffa.

La cronaca

Milano parte in quarta, mandando a bersaglio tutti e otto i primi tiri tentati conquistando un vantaggio di tre possessi poi mantenuto fino al suono della prima sirena (19-13). In avvio di seconda frazione Rodriguez e Datome griffano addirittura il +10 esterno ma lo Zalgiris resta incollato al match grazie al buon lavoro a rimbalzo e ai canestri di Rubit, Grigonis e Lauvergne che hanno messo la loro firma sul -2 biancoverde all’intervallo lungo (32-34). Il copione dopo la pausa lunga non cambia e vede Milano restare in testa sulle ali di Shields e Punter, senza chiudere però i conti. Lo Zalgiris riesce così a restare in scia fino alle curve finali del match nelle quali si riaffaccia a -2 sprecando però più occasioni per impattare. Errori puniti a caro prezzo dalle giocate finali dei “soliti” Punter e Shields che hanno messo in ghiaccio il risultato.