Un timeout di coach De Raffaele
Un timeout di coach De Raffaele

Bari, 20 settembre 2019 - Sta per prendere il via la stagione della pallacanestro italiana che assegnerà il primo trofeo ufficiale, la Zurich Connect Supercoppa 2019. Le quattro le formazioni a contenderselo saranno Banco di Sardegna Sassari, Vanoli Basket Cremona, Happy Casa Brindisi e Umana Reyer Venezia protagoniste al PalaFlorio di Bari.

Si parte sabato 21 settembre alle ore 18 (diretta Eurosport 2 ed Eurosport Player) con la prima semifinale Vanoli Cremona-Banco di Sardegna Sassari. Da una parte Meo Sacchetti, dall’altra Gianmarco Pozzecco nella sfida tra allenatori. Il coach dei sardi, reduci dalla finale Scudetto persa contro la Reyer, sottolinea quanto sarà importante l’impatto sul match: “L’aspetto che cambia radicalmente e che conta maggiormente è quello psicologico, c’è in palio qualcosa di concreto. La parte più importante sarà questa ma è vero che abbiamo giocatori esperti e speriamo che l’impatto sia buono, anche se siamo in ritardo nella costruzione della chimica e dell’amalgama.” La Dinamo non avrà tra le propri fila Achille Polonara, passato al Baskonia. L’ala è il miglior marcatore della competizione con 79 punti iscritti a referto. La Vanoli lancerà l’ultimo arrivato, il centro Josip Sobin, al posto di Darrell Williams. “Partecipiamo alla competizione in quanto vincitori della Coppa Italia 2019 – spiega coach Sacchetti - Dobbiamo essere bravi a ricordarci di quanto fatto la passata stagione, che ci ha permesso di essere presenti a Bari, ma anche a renderci conto che inizia un nuovo cammino. Sassari è una squadra aggressiva che gioca molto in velocità, per cui la cosa primaria sarà cercare di aumentare l’intensità in difesa e non concedere cose facili.”

Seguirà alle ore 20:30 (diretta Eurosport 2 ed Eurosport Player) la seconda semifinale tra Umana Reyer Venezia ed Happy Casa Brindisi. Frank Vitucci, ancora alla guida dei pugliesi dopo l’ottima stagione 2018-2019, proverà a sorprendere la squadra della sua città facendo leva sul fattore casalingo essendo l’unica rappresentante pugliese nella manifestazione. Nel 2006 trionfò con l’allora Benetton Treviso. Gli adriatici si presenteranno con le conferme di Adrian Banks e Antohny Brown e con le novità di Kelvin Martin, Tyler Stone, Luca Campogrande e Raphael Gaspardo. Sulla sponda orogranata l’Umana Reyer punta al bis di successi dopo lo scudetto cucito sul petto. “Incontriamo la squadra di casa, che avrà certamente tutto il pubblico dalla sua parte. – dice coach Walter De Raffaele - Una squadra che giustamente mi sembra abbia puntato molto su questa Supercoppa, basta vedere l’ultimo acquisto per l’infortunio di Stone. Questo dimostra quanto, in una squadra già di qualità, che ha confermato due giocatori importanti come Banks e Brown, al di là della guida tecnica, ci sia la volontà di puntare molto su questa partita. Che sarà una partita dura, in cui, essendo la prima, non mi aspetto che saremo fluidi, che saremo belli. Spero che riusciremo a essere più efficaci possibili. Lo sarebbe in condizioni normali, come momento della stagione, ancor di più ora, in una partita da dentro o fuori.”

Le vincenti delle semifinali si affronteranno domenica 22 settembre alle ore 20:30 (diretta Eurosport 2 ed Eurosport Player). A precedere la finale per il 3° 4° posto in programma alle ore 18.