Lunedì 22 Luglio 2024
MATTEO AIROLDI
Basket

Basket, Serie A: Brescia sbanca Napoli all'ultimo respiro

I biancoblu lombardi si sono imposti per 72-69 nell'anticipo del 24° turno di campionato

Amedeo Della Valle

Amedeo Della Valle

Napoli, 1 aprile 2023 – Spettacolo ed emozioni fino alla sirena finale al PalaBarbuto di Napoli, dove la Germani Brescia ha piegato 72-69 la GeVi padrona di casa, prendendosi così i due punti dell’anticipo del 24° turno del campionato di Serie A di basket. Un successo che allontana la compagine bresciana dalla zona più calda della classifica e la proietta a quota 20 punti, al pari di Treviso e a due sole lunghezze dall’ottavo posto occupato dalla Dolomiti Energia Trento. Già nel corso del primo tempo, la Germani ha preso in mano il pallino del match e dopo la pausa di metà gara ha alzato i giri del motore grazie alle giocate di Amedeo Della Valle (miglior giocatore della partita con un bottino finale di 23 punti), che l’hanno proiettata fino al +18. Napoli è però riuscita a restare mentalmente in partita e nel quarto quarto, trascinata da Thomas Wimbush (23 punti con un 4/9 da due e un 9/12 ai liberi ma anche 8 rimbalzi catturati a corollario), ha riaperto i giochi, riportandosi a -1 e sbagliando addirittura il tiro del pareggio in due occasioni. Alla fine, a pesare sulla sconfitta della squadra partenopea sono state soprattutto le percentuali deficitarie (soltanto 36% da due), ma anche la prestazione opaca di Jordan Howard che, dopo i 28 punti mandati a bersaglio contro Trento, ne ha siglati solo 6, restando a secco per più di tre quarti. Nelle file di Brescia, che nel secondo quarto ha perso per un infortunio al ginocchio Kenny Gabriel, oltre a Della Valle si è messo in mostra anche Tai Odiase, il quale ha messo a referto 16 punti conditi da 6 rimbalzi.

La cronaca della gara

Dopo un avvio di gara molto equilibrato (8-8), la Germani Brescia ha cercato di mettere in chiaro le proprie intenzioni spingendosi a +7 con le giocate vincenti di Della Valle, Odiase e Caupain (12-19). Pur faticando a trovare il bersaglio dal cuore dell’area (1/10 da due iniziale per la Gevi), Napoli è comunque riuscita a rimettersi prontamente in carreggiata, chiudendo il quarto d’apertura a -3 con la bomba allo scadere di Joe Young (16-19). Proprio grazie al tiro da fuori, la GeVi ha poi addirittura messo la testa avanti sul 22-21. Le cose per Brescia hanno rischiato di complicarsi ulteriormente quando Kenny Gabriel, poco dopo la metà della seconda frazione, è stato costretto ad abbandonare il parquet per un infortunio al ginocchio. La Germani ha però saputo reagire a questo imprevisto e chiudere in crescendo i 20’ iniziali di gioco (32-36). Il vero scatto dei biancoblu lombardi è arrivato dopo l’intervallo lungo: la Germani ha infatti stretto in maniera considerevole le maglie difensive (soltanto 3 punti concessi a Napoli nei primi 7’ del terzo quarto) e in attacco si è affidata alle stilettate di Della Valle per far lievitare il proprio vantaggio fino alle 18 lunghezze (35-53), raggiunte al culmine di un break di 15-0. Sfruttando un bonus speso troppo presto da Brescia e il lavoro nel pitturato di Jacorey Williams (14 punti e 10 rimbalzi), Napoli ha avuto un primo scatto d’orgoglio sul finire della frazione, ma è nel quarto quarto che si è definitivamente accesa: Wimbush è salito in cattedra e ha martellato il canestro della Germani portando i suoi fino al -1 a 36” dalla fine. Pur con qualche brivido di troppo, però, Brescia alla fine l’ha spuntata.