Milano contro Cremona (Ciamillo)
Milano contro Cremona (Ciamillo)

Bologna, 10 maggio 2021 – L’Ax Armani Milano, dopo aver conquistato l'accesso alle Final Four di Eurolega, non fa sconti nemmeno nell’ultima giornata di regular season del campionato di Serie A di basket, superando al Mediolanum la Vanoli Cremona per 74-66 ed estromettendo la squadra di Galbiati dalla corsa alla post season dove, invece, accede Trento che affronterà le “scarpette rosse”. Senza Delaney, Hines e Rodriguez al Mediolanum Forum va in scena un match equilibrato in fase iniziale ma che l’Olimpia riesce a controllare con Punter e Moraschini sebbene sul versante opposto Williams e Poeta (trenta punti in due) tengono impegnata la retroguardia biancorossa.

L’Happy Casa Brindisi si rialza dopo due sconfitte di fila confermando il secondo posto in classifica e lo fa imponendosi per 108-84 sulla già salva Openjobmetis Varese che concede tanto spazio all’attacco pugliese (già trenta punti realizzati al 10’) che manda cinque uomini in doppia cifra con Darius Thompson top scorer (21). Il trio Scola-Douglas-Ruzzier viene poco supportato dal resto del collettivo e per la truppa di Vitucci il compito diventa piuttosto facile, favorita anche dal ko interno della Virtus Segrafredo Bologna. I bianconeri, senza Weems e Tessitori, chiudono a quota 38 in terza posizione con la Umana Reyer Venezia. A fare il colpo è la Dolomiti Energia Trentino che si impone per 83-91 bissando il trionfo di venerdì sera nel recupero contro Brindisi. Jacorey Williams è il trascinatore (20 + 7 rimbalzi) di un gruppo che chiude col 48% dalla lunga distanza e capace di resistere alle offensive altrui, guidate in primis da Belinelli (22), riuscendo a spuntarla nel finale e guadagnarsi l’ottava piazza.
 

Frank Gaines guida Cantù all’ultimo sussulto


La Reyer Venezia passa per 65-71 in casa della Unahotels Reggio Emilia in un confronto senza particolari sussulti e gestito sin dalla palla a due dalla formazione di De Raffaele che riesce a toccare anche il + 27 di vantaggio salvo controllare il rientro dei locali nelle battute finali. Austin Daye chiude con venti punti. Si congeda dalla serie A con una vittoria la già retrocessa Acqua San Bernardo Cantù che manda ko per 106-101 il Banco di Sardegna Sassari interrompendo a quattro la serie positiva di risultati. Gli isolani vengono travolti da un inarrestabile Frank Gaines (43) e retrocedono in quinta posizione e affronteranno proprio i lagunari nei quarti di finale.

Successo per l’Allianz Trieste che sul parquet di casa trova il secondo acuto consecutivo che conferma il settimo posto in graduatoria che la proietterà nei playoff contro Brindisi. I friuliani superano 88-82 la Fortitudo Bologna trascinati dai ventidue punti di Henry a cui si sono aggiunti i quattordici con otto rimbalzi di Grazulis. Sulla sponda felsinea non bastano i ventuno di Banks e i diciotto di Aradori, due dei protagonisti dell’ottima frazione ospite che viene completamente ribaltata nei restanti trenta minuti di gioco dalla truppa di Dalmasson che iscrive a referto ben settantuno punti contro i cinquantatré delle Effe presentatasi senza Leonardo Totè ceduto al Bilbao. Chiude con un sorriso anche la Germani Brescia che supera di misura la Prosciutto Carpegna Pesaro già tagliata fuori dalla corsa alla post season. Burns e Chery mettono la firma nei secondi conclusivi stoppando la rincorsa marchigiana guidata da Justin Robinson.
 

Gli accoppiamenti dei quarti di finale playoff che inizieranno giovedì (serie al meglio delle cinque gare)

(1) Armani AX Olimpia Milano – Dolomiti Energia Trento (8)

(4) Umana Reyer Venezia – Dinamo Banco di Sardegna Sassari (5)

(3) Virtus Segafredo Bologna – De’Longhi Treviso (6)

(2) Happy Casa Brindisi – Allianz Trieste (7)