Happycasa Brindisi-Virtus Segafredo Bologna (Camillo-Castoria)
Happycasa Brindisi-Virtus Segafredo Bologna (Camillo-Castoria)

Brindisi, 23 maggio 2021 – La Virtus Segafredo Bologna risponde a distanza al successo di Milano e vince gara 1 dell’altra semifinale playoff che la vede opposta alla Happy Casa Brindisi. I felsinei espugnano il PalaPentassuglia per 66-73 e fanno cadere il fattore campo della formazione di Frank Vitucci che va a sbattere contro l’organizzazione difensiva bianconera e nulla può contro la serata da autentici protagonisti di Milos Teodosic (24 punti con 6/11 da tre) e Marco Belinelli decisivo coi suoi canestri nella quarta frazione che mandano ko gli avversari. Sulla sponda pugliese la doppia doppia di Derek Willis (15 + 13 rimbalzi) non bastano ad evitare una sconfitta che pone in salita il cammino nella serie che vede Bologna adesso avanti 1-0. Un vantaggio da custodire in vista del secondo atto in calendario martedì sempre sulle rive dell’Adriatico.

La cronaca

Vitucci lascia fuori dai dodici James Bello preferendo Krubally. Dall’altra parte la Virtus recupera Kyle Weems. E’ proprio quest’ultimo a rompere il ghiaccio e propiziando il primo strappo per la sua squadra sancito dalla tripla di Pajola (4-11) che verrà annullato in pochi istanti dal parziale aperto da Perkins e chiuso da Thompson. La gara si riequilibra con Teodosic che piazza due bombe e Bostic che manda a schiacciare Willis (16-17 al 10’). Nel secondo quarto i felsinei tentano nuovamente la fuga con Adams e Awudu Abass che danno un vantaggio rassicurante ai suoi ma la Happy Casa non si dà per sconfitta con Thompson e Willis che ricuciono lo strappo fino al 29-30 approfittando di un po' di nervosismo che traspare dalla panchina bolognese. La pausa per l’intervallo riconsegna una Virtus costretta in difesa ad incassare la sfuriata brindisina propiziata da Bostic e Thompson e chiuso dalla bomba in transizione di Bostic che obbliga Djordjevic al timeout. Torna nuovamente in sella Teodosic che si carica l’attacco sulle spalle e ridà ossigeno vitale e il nuovo vantaggio (44-45). Si iscrive al festival delle triple anche Belinelli che in coppia con l’ex Cska permettono di chiudere avanti al suono della terza sirena (50-53 al 30’). La guardia di San Giovanni in Persiceto prenderà in mano la situazione gonfiando la retina da ogni zona del campo e realizzando dieci punti consecutivi. Brindisi cercherà di rifarsi sotto con Gaspardo prima con Gaspardo e successivamente con Harrison dopo esser sprofondata sul -12. Sarà troppo tardi. Vince Bologna che va 1-0 nella serie.

Leggi anche - Europei nuoto 2021: oro per Quadarella, Pilato e Panziera. Medagliere Italia