Ettore Messina (Ansa)
Ettore Messina (Ansa)

Milano, 30 marzo 2020 – L’Olimpia Milano segue l’esempio dato nei giorni scorsi dalla Juventus e annuncia che i propri giocatori hanno dato ampia disponibilità a decurtarsi lo stipendi questi mesi in cui non potranno giocare a causa dello stop dovuto all’epidemia di Coronavirus. A dare la notizia attraverso l’agenzia ANSA è stato Ettore Messina, coach e presidente operativo del club biancorosso: “I nostri giocatori si sono detti disponibili a venire incontro alle esigenze della società. Sono ragazzi sensibili e responsabili. Il nostro proprietario Giorgio Armani si è speso molto per l’Italia in questo momento di grande difficoltà per l’Italia”.

Messina ha poi fatto ammenda per aver sottovalutato il problema Coronavirus all’inizio della pandemia e ha glissato sull’improbabile ripresa del campionato: “Pensavo fosse un’influenza più pesante ma mi sbagliavo e chiedo scusa se ho detto qualcosa di sbagliato a qualcuno. Per quanto riguarda la ripresa dei campionati ci atterremo alle disposizioni della FIP e della LBA. Abbiamo scelto, durante l’ultima assemblea, di far parlare il presidente di Legabasket Gandini per non creare confusione e voci discordanti. Non sarebbe rispettoso anche verso noi stessi fare commenti”.