Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
18 giu 2022

Olimpia Milano, Messina festeggia lo scudetto: "Abbiamo chiuso alla grande"

Il tecnico biancorosso ha commentato la vittoria del 29° tricolore da parte dell'Olimpia

18 giu 2022
matteo airoldi
Sport
Ettore Messina
A|X Armani Exchange Milano - Segafredo Virtus Bologna
LBA Legabasket Serie A UnipolSAI 2021/2022
Playoff - Finale - Gara6
Milano, 18/06/2022
Foto AlessiaDoniselli // Ciamillo-Castoria
Ettore Messina, allenatore Olimpia Milano (Ciamillo-Castoria)
Ettore Messina
A|X Armani Exchange Milano - Segafredo Virtus Bologna
LBA Legabasket Serie A UnipolSAI 2021/2022
Playoff - Finale - Gara6
Milano, 18/06/2022
Foto AlessiaDoniselli // Ciamillo-Castoria
Ettore Messina, allenatore Olimpia Milano (Ciamillo-Castoria)

Milano, 18 giugno 2022 – L’Armani AX Milano chiude i conti scudetto al termine di una gara 6 a senso unico e si cuce sul petto il 29° scudetto della sua storia, sfilandolo proprio dalle casacche della Virtus Bologna che lo scorso anno aveva battuto i meneghini 4-0. E’ il quinto sigillo tricolore con tre diversi club (Virtus, Benetton Treviso e appunto Olimpia) per coach Ettore Messina che ai microfoni della Rai, aa fine gara, ha espresso tutta la sua soddisfazione per questo ennesimo traguardo raggiunto: “Abbiamo recuperato giocatori infortunati e da problemi, ci siamo compattati, abbiamo giocato una serie finale bellissima e oggi non c’è stata storia. Aiutati da questo meraviglioso pubblico, abbiamo chiuso alla grande. E’ una soddisfazione enorme. Sono al mio terzo anno qui e in questo triennio abbiamo vinto due Coppa Italia, lo scudetto, siamo arrivati alla Final Four. Sono felice di aver ricevuto questa opportunità da Armani e Dall’Orco”.

Il tecnico biancorosso, facendo tacitamente riferimento ad alcune dichiarazioni di pochi giorni fa di Zanetti che hanno scatenato una lunga coda di polemiche, comunicati e risposte a distanza, ha poi lanciato una piccola stoccata: “Noi non eravamo soli contro tutti. Ci sentivamo in un’ottima compagnia che ci ha aiutato a vincere. Non bisogna mai festeggiare contro qualcuno ma con quelli che ti vogliono bene e noi per fortuna ne abbiamo tanti”. Con cinque scudetti in tre squadre diverse, Messina ha raggiunto allenatori del calibro di Recalcati e Valerio Bianchini: “Sono molto onorato di entrare in un club di così grandi allenatori”- L’obbiettivo del prossimo anno è la terza stella: “Ne manca uno. Vediamo cosa ci dirà il futuro”.

Leggi anche - Finali Nba 2022: Golden State Warriors di nuovo campioni. Stephen Curry è l'Mvp
 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?