Greg Popovich (Ansa)
Greg Popovich (Ansa)

Las Vegas, 11 luglio 2021 - La Nigeria è la prima squadra di basket africana nella storia a battere gli Stati Uniti. L'amichevole giocata a Las Vegas ha presentato una battuta d'arresto inattesa alla vigilia per gli uomini di Popovich, messi k.o dai ragazzi guidati da Mike Brown col punteggio di 90-87. Nonostante ciò, l'allenatore degli statunitensi non ha fatto drammi nel post-partita: "Sono piuttosto contento di come sia andata, perché la squadra lavora assieme da pochi giorni. Prenderemo questa sconfitta come un'esperienza che ci aiuterà a crescere e non come se fosse la fine del mondo".

Le nazionali stanno infatti giocando alcune partite in preparazione alle Olimpiadi di Tokyo, e per gli Usa quella con la Nigeria è stata la prima di cinque match utili per trovare l'affinità giusta per andare a caccia dell'oro olimpico. Coach Popovich è inoltre ancora in attesa di alcuni giocatori che stanno ancora disputando le Finals NBA. Per la Nigeria, invece, è stato un buon test in vista delle sfide del girone dei Giochi, dove troveranno di fronte anche l'Italia di Meo Sacchetti.

Leggi anche: Wimbledon, Djokovic batte Berrettini in finale