Cousins (ANSA)
Cousins (ANSA)

Los Angeles (Stati Uniti) 7 luglio 2019 – I Los Angeles Lakers rispondono ai colpi di mercato messi a segno dai “cugini” Clippers e si assicurano due pedine di assoluto valore come Rajon Rondo e DeMarcus Cousins. Nel caso del play nativo di Louisville, che guadagnerà 2.6 milioni di dollari la prossima stagione e avrà una “player option” per l’annata successiva, si tratta sostanzialmente di un rinnovo visto che Rondo, un giocatore che offre ottime garanzie in regia, ha già vestito la casacca gialloviola lo scorso anno in cui ha viaggiato a 9.2 punti, 8 assist e 4 rimbalzi di media. L’ingaggio di Cousins rappresenta invece una sorta di scommessa della dirigenza losangelina, dal momento che il lungo di Mobile quest’anno ha sì viaggiato a più di 16 punti e 8 rimbalzi di media ma ha giocato soltanto 38 partite a causa di diversi problemi fisici. Qualora però l’ex Warriors, che ha firmato un annuale da 3.5 milioni, ritrovasse la forma dei giorni migliori, comporrebbe assieme ad Anthony Davis una coppia di lunghi probabilmente senza eguali in NBA.

Tra le pedine che potrebbero cambiare casacca in questa pazzesca sessione di mercato c’è anche Russell Westbrook, nuovo compagno di squadra di Gallinari ai Thunder. Come detto, però, questa convivenza potrebbe presto finire poiché Westbrook, titolare di un contratto di altri quattro anni che gli frutterà altri 170 milioni, starebbe discutendo con la dirigenza dei Thunder il proprio futuro, non escludendo anche l'addio. Sul giocatore è forte l’interesse dei Miami Heat e dei Detroit Pistons, ma anche gli Houston Rockets sarebbero pronti a fare un tentativo per portarlo in biancorosso. L’intenzione di Westbrook non è quella di arrivare allo strappo, ma al tempo stesso il californiano vuole poter competere per l’anello. In queste settimane si capirà chi potrà offrirgli questa possibilità.