Luis Scola al tiro
Luis Scola al tiro

Milano, 1 luglio 2020 - La notizia era nell'aria già da qualche giorno e adesso è ufficiale: Luis Scola resta in Italia e in Lombardia, seppur cambiando città e squadra. Il fuoriclasse argentino, dopo aver trascorso parte della stagione passata con indosso la casacca dell'A|X Armani Exchange Milano, ha firmato in giornata per la Pallacanestro Openjobmetis Varese. Un colpo da 90 per la società fondata nel 1945. "Siamo orgogliosi di poter aggiungere alla già gloriosa storia di Pallacanestro Varese un giocatore del calibro di Luis Scola - le parole del general manager Andrea Conti - Crediamo fortemente che la sua presenza possa servirci sia in campo, da un punto di vista tecnico, che soprattutto fuori, grazie alle sue innate doti carismatiche e di leadership che ha sempre dimostrato. Anche in questo caso è d’obbligo il ringraziamento nei confronti della proprietà, composta da 'Varese nel Cuore' ed 'Il Basket Siamo Noi', il gruppo 'Orgoglio Varese' e tutti gli sponsor che gravitano intorno al nostro mondo". 

'El General', come viene soprannominato Scola, ha scelto l'Openjobmetis per provare a farsi trovare pronto per l'Olimpiade di Tokyo in programma nell'estate del 2021. Un appuntamento, quello a cinque cerchi, dopo il quale l'ex Nba, che in serie A ha totalizzato finora 15 presenze con una media di 11.2 punti e 3.2 rimbalzi a partita, potrebbe decidere di appendere le scarpette al chiodo. Prima però lo aspetta un'intrigante annata a Varese, una piazza che è pronta a sognare in grande grazie al suo nuovo campione.