Los Angeles (Stati Uniti), 10 luglio 2018 – Anche la pallacanestro ha il suo Cristiano Ronaldo e stiamo parlando ovviamente di LeBron James che, con il suo passaggio ai Los Angeles Lakers arrivato dopo quattro stagioni passate ai Cleveland Cavaliers – a cui nel 2016 ha anche regalato il titolo NBA –, ha fatto parlare tutta la stampa del Pianeta. L’arrivo nella metropoli californiana del campione nativo di Akron era nell’aria da giorni ma è stato formalmente ufficializzato dai gialloviola questa mattina, quando in Italia cominciava ad albeggiare e dopo che James ha apposto la sua preziosa firma su un prezioso contratto quadriennale che gli consentirà di mettersi in tasca 154 milioni complessivi.

Ad accogliere ad L.A. il tre volte campione NBA ci ha pensato Earvin “Magic” Johnson, una vera e propria leggenda dei Lakers di cui oggi è presidente operativo: “Oggi è un grande giorno per la storia dei Lakers e di tutti u suoi tifosi perché diamo il benvenuto a LeBron James, che ha vinto tre volte il titolo NBA ed è stato nominato quattro volte MVP. LeBron è speciale, il miglior giocatore de mondo. Ama competere ai massimi livelli ed è un leader fantastico che pensa solo a vincere e a portare al successo i compagni di squadra. Tutti i nostri giocatori sono entusiasti di avere un compagno  che ha disputato nove finali NBA. È un enorme passo avanti per riportare i Lakers ai playoff e alle finali NBA".