Kobe Bryant (ANSA)
Kobe Bryant (ANSA)

Springfield (Stati Uniti), 4 aprile 2020 – Adesso è ufficiale: dal prossimo 29 agosto anche il compianto Kobe Bryant entrerà a far parte della Naismith Hall of Fame, che celebra tutti i più forti giocatori della storia del basket mondiale. L’ex fuoriclasse dei Los Angeles Lakers – tragicamente scomparso in un incidente in elicottero assieme alla figlia Gianna e ad altre sette persone a fine gennaio – è stato infatti inserito nella classe 2020 assieme ad altre stelle del calibro di Tim Duncan e Kevin Garnett.

L’ingresso di Bryant nella Hall of Fame di Springfield ha ovviamente suscitato la reazione commossa di tutto il mondo della pallacanestro: “Mi spezza il cuore che Kobe non possa partecipare al suo ingresso nella Hall of Fame” ha commentato l’ex presidente e giocatore dei Lakers “Magic” Johnson. A dir poco anche il messaggio della moglie di Bryant, Vanessa, che si è commossa in video ricordando Kobe: “Ovviamente avremmo tutto voluto averlo ancora qui con noi per festeggiare questo traguardo. Siamo incredibilmente orgogliosi di lui e sapere che entrerà a far parte della Hall of Fame è per noi un piccolo sollievo. Ogni traguardo che ha raggiunto da atleta è stato un passo verso questo straordinario riconoscimento”.