Meo Sacchetti (Foto Ciamillo-Castoria)
Meo Sacchetti (Foto Ciamillo-Castoria)

Napoli, 19 febbraio 2020 – Si avvicina a larghi passi il ritorno in campo dell’Italbasket che domani sera alle 20.30 (il match sarà trasmesso in diretta su Sky Sport HD) affronterà la Russia nel primo dei due match della finestra di febbraio delle qualificazioni agli Europei del 2021, una competizione a cui l’Italia è comunque già ammessa d’ufficio in quanto ospiterà ad Assago uno dei gironi. Oggi il CT azzurro Meo Sacchetti, che già ieri aveva autorizzato Stefano Tonut e Andrea De Nicolao a lasciare il ritiro partenopeo, ha operato le ultime scelte escludendo dai 12 giocatori che domani sera andranno a referto anche Francesco Candussi e il giovane Andrea Mezzanotte.

AGGIORNAMENTO: Italia batte Russia 83-64

Restano comunque tanti i volti nuovi che domani sera faranno il loro esordio in azzurro (tra i convocati c'è anche il classe 2003 Matteo Spagnolo) a Napoli dove la nazionale mancava da ben 51 anni. Proprio i più giovani al primo ballo azzurro sono quelli che Meo Sacchetti vuole studiare da vicino. Come ammesso lui stesso nella conferenza stampa di presentazione del match: “Stiamo lavorando per il presente. Nella Nazionale ogni partita è importante. Abbiamo convocato giocatori che stanno facendo bene in campionato, o che hanno prospettive. E poi li volevo vedere dal vivo, un conto è guardare dei video, un conto è allenarli. Tutti ci auguriamo che possano diventare importanti. Domani affrontiamo la Russia che è una squadra di buon livello, sono curioso di vedere le risposte di questi ragazzi”. “Sicuramente in questi giorni sto vedendo le facce giuste” ha concluso il commissario tecnico azzurro.