Marco Belinelli durante il match con la Francia (Ciamillo)
Marco Belinelli durante il match con la Francia (Ciamillo)

Shenyang (Cina), 25 agosto 2019 – Appuntamento con la vittoria ancora rimandato per l’Italbasket che nel secondo appuntamento del Torneo AusTiger – ultimo test prima del Mondiale cinese – è stata sconfitta al fotofinish 82-80 dalla Francia di un Evan Fournier  decisamente immarcabile come dimostrano i 29 punti (record in nazionale per lui) messi a segno dal giocatore degli Orlando Magic. Nonostante il ko, però, sono tanti aspetti positivi messi in campo dagli azzurri che a lungo nel match sono stati trascinati dalle giocate di Marco Belinelli (miglior realizzatore con 20 punti) e da quelle di un Alessandro Gentile perfettamente recuperato dopo i problemi alla schiena patiti nei giorni scorsi (14 punti) e di un Danilo Gallinari in continua crescita (15 punti).

Dopo un primo quarto giocato in equilibrio (20-18 per la Francia), l’Italia ha provato a dare la spallata piazzando un parziale di 13-0 ispirato da Belinelli e Gentile. La Francia ha però avuto la forza di non capitolare, rispondendo nel terzo quarto con un controbreak piazzato sotto la regia di De Colo e prendendo definitivamente il sopravvento. Nel finale, infatti, gli sforzi azzurri non sono bastati per ribaltare la situazione e controbattere alle giocate mortifere di Fournier e Gobert. Domani, alle 13,30 ci sarà l’ultimo test del torneo per gli azzurri che se la vedranno con la Nuova Zelanda. Al termine della gara il ct azzurro Meo Sacchetti dovrebbe comunicare poi gli ultimi due tagli e di conseguenza la lista definitiva degli azzurri che giocheranno il Mondiale.