Bologna, 11 giugno 2021 – Primo di ben quattro match point scudetto per la Virtus Segafredo Bologna che questa sera alle 19 (match in diretta su Rai Sport HD, Eurosport 2 ed Eurosport Player) proverà a chiudere i conti con l’Armani AX Milano e a cucirsi sul petto il suo 16° titolo tricolore. I favori del pronostico sono tutti perdalla parte dei bianconeri che hanno dominato in maniera netta i primi tre incontri della serie, mettendo in campo un’intensità devastante e una difesa pressoché perfetta e in grado di prosciugare le residue e non certo eccessive energie rimaste a Milano. Anche in attacco, però, la Virtus ha fatto vedere ottime cose, trovando in Milos Teodosic la sua punta di diamante, supportata da un cast di primo livello, composto da una panchina e da un gruppo di italiani che sono stati il vero ago della bilancia della serie.

Milano chiamata alla prova d’orgoglio

Dall’altra parte una Olimpia Milano, apparsa come detto decisamente con la spia della riserva delle energie accesa, è invece chiamata ad una prova d’orgoglio per provare quantomeno ad allungare la serie. Compito in ogni caso non facile per gli uomini di Messina che non è riuscito a invertire il trend della serie neppure gettando nella mischia in gara 3 Tarczewski e Micov. Il tasso qualitativo dei biancorossi resta comunque di primissimo livello come dimostra anche il terzo posto finale in Eurolega, ma fino ad ora l’Olimpia non ha saputo trovare armi per scalfire l’intensità e lo strapotere dei bianconeri. Ai meneghini resta quindi un ultimo, disperato tentativo per evitare un 4-0 nella serie che avrebbe il sapore di una vera e propria impresa compiuta dai bianconeri. Per questo, stasera, giocatori come Rodriguez, Hines, Datome e Shields sono chiamati a elevare ulteriormente il loro rendimento e a mettere tutta la loro leadership al servizio di una Olimpia con le spalle al muro.

Leggi anche

Basket serie A, premi stagionali: Tonut pigliatutto, mvp e miglior italiano