Milano, 12 novembre 2021 – L’Armani AX Milano, dopo il preziosissimo successo ottenuto a spese del Barcellona e valso il primato in solitaria in Eurolega, si prepara ad affrontare un delicato trittico di trasferte europee: la prima sarà oggi pomeriggio alle 18.45 (diretta su Sky Sport Arena ed Eleven Sports) in casa del Fenerbahce Istanbul dell’azzurro Achille Polonara e di Sasha Djordjevic che a Milano ha giocato e allenato. La gara sarà però ricca di significato anche per Nicolò Melli, Gigi Datome, ex di serata (con il Fener Datome ha anche vinto l’Eurolega 2017), e per Giampaolo Ricci che ritrova per la prima volta da avversario il coach che lo scorso anno lo ha portato alla conquista dello scudetto. I turchi arrivano all’appuntamento dopo aver conquistato una vittoria pesantissima in casa del CSKA Mosca, che ha interrotto una serie negativa di tre sconfitte e per questo hanno il morale alle stelle.
 

Le parole di Messina


Un aspetto assolutamente da non sottovalutare da parte di Milano che sarà chiamata ad una prova di grande spessore contro una squadra che fa della qualità e dell’atletismo i propri punti di forza: “Il Fenerbahce – spiega coach Ettore Messina – è una squadra molto ben organizzata tatticamente attorno ai due lunghi, Booker e Vesely, che possono giocare contemporaneamente dentro e fuori. E’ anche una formazione molto esperta, con un bellissimo pubblico che anche quando ha perso l’ha fatto giocando fino alla fine, punto a punto. Ovviamente, è una trasferta molto difficile, una gara in cui dovremo difendere con molta attenzione sul loro pick and roll e sulle iniziative dei grandi esterni che hanno, oltre a coprirci bene a rimbalzo perché possono essere potentissimi soprattutto sotto il tabellone offensivo”.

Leggi anche - Basket, coppe Europee: dal +21 ad un nuovo ko, la Virtus Bologna cade contro Valencia