Eurolega (Foto Ciamillo)
Eurolega (Foto Ciamillo)

Bologna 16 ottobre 2020 - Secondo turno infrasettimanale europeo per l’Ax Exchange Armani Milano che questa sera (ore 20,45 diretta Eurosport Player) ospita al Mediolanum Forum il Real Madrid. Shields e soci puntano a riscattare la sconfitta rimediata mercoledì sera sul campo dell’Olympiacos Pireo che ha sancito il primo stop e fermando a due gare l’imbattibilità nella stagione continentale. L’Olimpia, senza Punter, Micov e col dubbio Hines, cercherà di riprendere il feeling con la vittoria dovendosi poi concentrare sull’impegno di campionato - competizione in cui Milano è ancora imbattuta - che la vedrà affrontare domenica la Virtus Roma sempre davanti al pubblico di casa.

I pericoli "Blancos"

I “blancos” sono una delle formazioni candidate al successo finale della competizione potendo contare su un nucleo storico che punta a riconfermarsi sul trono della Euroleague. A partire dalla guida tecnica Pablo Laso passando per numerosi elementi del roster quali Sergio Llull, Rudy Fernandez, Trey Thompkins, Anthony Randolph o Facundo Campazo. In area particolare attenzione verrà prestato ai 222 centimetri di Edy Tavares. L’ultima volta che l’Olimpia si è imposta contro il Real Madrid risale al 2008/2009 col punteggio finale di 70-61. Sono seguite quattordici vittorie degli iberici, l’ultima in ordine di tempo nello scorso mese di marzo.

Gli ex di serata

Due sono gli attesi ex della sfida: coach Ettore Messina e Sergio Rodriguez, il migliore della sua squadra due giorni fa al Pireo. “Il Real Madrid – ha spiegato alla vigilia il trainer dei milanesi - è una squadra profonda e molto esperta. Noi dovremo recuperare la nostra attenzione ai dettagli e intensità difensiva per avere la possibilità di vincere questa partita. Purtroppo saremo ancora senza Kevin Punter e Vlado Micov. Succede da tre e quattro settimana rispettivamente, ma ad Atene per la prima volta abbiamo sofferto la loro assenza. In più ad Atene Kyle Hines si è procurato una distorsione alla caviglia e il suo impiego verrà deciso solo in prossimità della gara.”

Leggi anche - Eurocup, Trento e Bologna corsare in trasferta. Arriva il tris di vittorie