Ettore Messina (ANSA)
Ettore Messina (ANSA)

Milano, 19 febbraio 2020 – Archiviata la non fortunatissima parentesi della Coppa Italia, l’Armani Exchange Milano si rituffa subito nella stagione europea di Eurolega: domani sera alle 20.45 (diretta streaming su Eurosport Player e diretta TV su Eurosport 2), infatti, i biancorossi sfideranno al Forum di Assago i russi del Khimki Mosca (in cui militano l’ex Olimpia Dairis Bertans e la stella Alexey Shved) che è reduce dal successo contro la Stella Rossa Belgrado il quale ha interrotto una striscia negativa di tre sconfitte. Inutile dire che la gara di domani è cruciale per il prosieguo europeo dei meneghini che puntano a restare quantomeno aggrappati all’ottavo posto (treno playoff a cui aspirano anche i gialloblu, attualmente undicesimi) e ad invertire quella rotta che li ha portati a cinque sconfitte negli ultimi sei incontri di Eurolega. A rendere però più difficile il compito di Sergio Rodriguez e compagni ci si è messo il problema degli infortuni: alla sfida non parteciperanno infatti Nemanja Nedovic, vittima di uno stiramento all’adduttore della gamba destra che lo terrà per un po’ fuori dal campo, e Christian Burns che ha accusato un’infiammazione al ginocchio.

Nonostante queste difficoltà, però, coach Ettore Messina chiede ai suoi giocatori uno sforzo per portare a casa i due punti e perché no a ribaltare il -8 dell’andata: ““Per noi si tratta di una partita complicata, perché veniamo dall’eliminazione nella semifinale di Coppa Italia che ancora brucia, quindi l’aspetto mentale sarà decisivo. Non possiamo piangerci addosso e viceversa dovremo aggredire la partita. Giochiamo con una squadra di enorme potenziale offensivo contro cui sarà fondamentale difendere, avere equilibrio e attaccarli sotto canestro”.