21 gen 2022

Eurolega, Milano sbanca Mosca con una difesa monumentale

L'Olimpia centra la terza vittoria europea consecutiva battendo il CSKA 67-57

matteo airoldi
Sport
epa09700633 Devon Hall (L) of AX Armani Exchange Milan in action against Marius Grigonis of CSKA Moscow during the Euroleague Basketball match between CSKA Moscow and AX Armani Exchange Milan in Moscow, Russia, 21 January 2022.  EPA/MAXIM SHIPENKOV
Moscow vs AX Armani Exchange Milan

Mosca (Russia), 21 gennaio 2022 – Non si ferma la corsa europea dell’Armani AX Milano che, dopo aver battuto l’Alba Berlino pochi giorni fa, ha messo a segno la terza vittoria di fila in Eurolega andando a sconfiggere a domicilio il CSKA Mosca 67-57 e portandosi al terzo posto momentaneamente in solitaria. Ancora una volta gli uomini di Messina hanno costruito il loro successo partendo da una devastante difesa che concesso soltanto 4 punti alla stella Shved – costretta a fare pentole coperchi visto le assenze last minute di Daniel Hackett, decisivo nelle ultime gare, e di Will Clyburn – e ha tenuto l’attacco dell’armata russa al 46% da due e a un disastroso 12% da tre. Oltre alla difesa, a mettersi in mostra nelle file biancorosse ci hanno pensato però pensato anche Devon Hall (13 punti) e Troy Daniels (13 punti e 4/7 dall'arco) con le loro triple ma soprattutto un Kyle Hines (12 punti) monumentale nel finale quando ha chiuso i conti e condannato la sua ex squadra al KO.

La gara

L’Olimpia non ha perso tempo e ha subito innestato la quarta con le triple di Hall e Daniels (5/9 dall’arco nei primi 10’ per i meneghini) che hanno tracciato la rotta che ha portato al primo vantaggio in biancorosso sul 10-20, diventato 10-23 al suono della sirena di fine quarto. Quando però le percentuali milanesi sono leggermente calate, il CSKA ha ritrovato fiducia con le giocate di Bolomboy, Shengelia e Lundberg che hanno ispirato la rimonta dei padroni di casa, arrivati fino al -2 firmato proprio dal georgiano prima di essere rispediti a -5 da Kell e Hines in chiusura di tempo (35-40). Dopo la pausa lunga Milano è tornata in campo con il giusto piglio e una difesa nuovamente efficace e capace di garantire all’attacco quell’energia per far dilatare ancora una volta il vantaggio esterno fino al +9 a 10’ dalla fine. Un margine di sicurezza che il CSKA non è più riuscito a scalfire, crollando sotto i colpi finali di Hall degli ex Rodriguez e Hines.

Leggi anche - Basket. Serie A: Brescia travolge Pesaro e chiude quinta il girone d'andata

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?