Luca Vitali (LaPresse)
Luca Vitali (LaPresse)

Badalona (Spagna), 9 ottobre 2019 – Primo stop stagionale europeo per la Germani Brescia che nel secondo incontro di Eurocup è stata battuta 81-68 dagli spagnoli della Joventut Badalona. A trascinare i padroni di casa al successo ci hanno pensato invece Klemen Prepelic, dall’alto dei suoi 24 punti segnati nonostante un 2/11 dall’arco, e una vecchia conoscenza del campionato di Serie A come Nikos Zisis che ha chiuso con un bottino di 13, punti, 4 rimbalzi e 5 assist. La Germani Brescia ha invece pagato a caro prezzo un a dir poco insufficiente 18% nel tiro d atre punti e le prestazioni sottotono di un DeAndre Ladsdowne a lungo limitato dai falli (soli 5 punti per lui) e di Ken Horton (4 punti), subendo l’allungo decisivo di Badalona tra terzo ed ultimo quarto.

Proprio i punti e la regia impeccabile di Zizis hanno segnato il passo d’avvio di Badalona (11-3). Moss, Cain e Sacchetti hanno però prontamente riportato sulla retta via i biancoblu che limitando i danni hanno chiuso a -3 il primo quarto (17-14). Agli albori della seconda frazione la Germani ha quindi trovato addirittura la zampata del sorpasso per mano di Horton (21-22). Un +1 che i biancoblu hanno poi saputo difendere con le unghie e con i denti fino alla pausa lunga (35-36). A metà della terza frazione è però arrivata la nuova accelerata della Juventut che spinta dai canestri di Prepelic, Harangody e Morgan è addirittura volata a +15 (58-43). UN passivo sensibilmente ridotto dai biancoblu prima dell’ultimo mini-intervallo grazie ai canestri di grande peso specifico di Abass e Zerini (58-53). A Brescia è però mancato il colpo dell’aggancio e così gli spagnoli hanno di nuovo allungato – questa volta in maniera decisiva – sotto la spinta di Prepelic e Zizis nel quarto quarto.