Pallone da basket a canestro (Foto Germogli)
Pallone da basket a canestro (Foto Germogli)

Bologna 3 marzo 2020 – L’attesa comunicazione è arrivata nel tardo pomeriggio di ieri: la Serie A di basket tornerà a giocare nel prossimo fine settimana con la disputa della ventiquattresima giornata dopo lo stop dello scorso fine settimana voluto dalla Fip a causa dell’allarme generato dalla vicenda del coronavirus. Ad ufficializzarlo è una nota della Legabasket: "Per senso di responsabilità in un momento difficile per il paese e concordando con le indicazioni della Federazione Italiana Pallacanestro i club della Serie A - si legge - si rendono disponibili a scendere in campo per disputare il turno valido per la settima giornata di ritorno, accettando sin d’ora le limitazioni decise dalle autorità preposte in merito alla presenza del pubblico all’interno dei palasport. Al contempo, laddove nei prossimi giorni si rendesse necessario un prolungamento di queste limitazioni, i club chiedono già da ora alla Federazione e al Governo di insediare un tavolo di lavoro dove affrontare l’adozione delle misure economiche necessarie per consentire alle società di fare fronte a una situazione che, se prolungata, rischia di mettere in serio pericolo la sostenibilità del movimento".

I club ringraziano il presidente federale Gianni Petrucci per avere già evidenziato al Ministro per le politiche Giovanili e lo Sport Vincenzo Spadafora le difficoltà finanziarie che stanno affrontando in queste settimane.” Il turno si aprirà sabato con due anticipi: Allianz Pallacanestro Trieste - Oriora Pistoia alle 20:00 e Virtus Roma – Banco di Sardegna Sassari alle 20:30. Domenica in campo le restanti altre sei gare in programma col posticipo delle 20:45 fra Umana Reyer Venezia ed Happy Casa Brindisi, remake della recente finale di Coppa Italia andata in scena alla Vitrifrigo Arena lo scorso 16 febbraio.