Frank Vitucci
Frank Vitucci

Brindisi, 16 marzo 2021 – L’Happy Casa Brindisi, reduce dal successo in campionato contro la Virtus Bologna che è valso il secondo posto in solitaria, si ripete anche in Basketball Champions League piegando tra le mura amiche del PalaPentassuglia i turchi del Tofas Bursa 77-75. Una vittoria di grande peso specifico per i salentini che tengono vive le speranze di passaggio alla terza fase della competizione. I biancoblu hanno preso in maniera decisa il controllo del match nella ripresa e nel finale, pur rischiando qualcosa di troppo contro il pressing difensivo dei turchi, sono riusciti a tenere dritta la barra del timone e a portare a casa la vittoria: determinante in questa serata il contributo di Josh Bostic che ancora una volta ha dimostrato di essersi calato alla perfezione nella nuova realtà e ha chiuso con un bottino di 21 punti e 8/11 al tiro. A dir poco solide però anche le prestazioni di Nick Perkins (16 punti e 13 rimbalzi) e Derek Willis (13 punti e 5 rimbalzi).

La cronaca

Proprio grazie all’impulso di Willis, Perkins e Bell, Brindisi a cavallo tra primo e secondo quarto ha tentato la fuga volando a +10 (25-15), prima di subire un parziale di 15-4 del Tofas che, spinto da Tomislav Zubcic (19 punti e 9 rimbalzi), si è riportato a contatto e poi ha messo la freccia del sorpasso arrivando fino al +5 (31-36) prima di subire il controbreak di Brindisi in chiusura di primo tempo (38-38). In uscita dagli spogliatoi ci hanno pensato Thompson. Willis e ancora Perkins a mettere la firma sulla nuova fiammata brindisina che ha portato al +11 a 10’ dalla fine (65-54), ma il Tofas è stato bravo a non uscire dal match e nel finale si è riportato a contatto mancando addirittura il clamoroso aggancio a causa di un sanguinoso zero su due in lunetta dell’ex Pesaro Christon.

Leggi anche - Basket Serie A: l'Olimpia Milano sbanca Brescia, Treviso in rimonta sulla Fortitudo