25 apr 2022

Basket, serie A: Brescia e Venezia sorridono. Salva Varese, Napoli e Fortitudo nei guai

I risultati del 28° turno di campionato

matteo airoldi
Sport
Brooks Jeff
Umana Reyer Venezia vs Nutribullet Treviso
Lega Basket Serie A 2021/2022
Venezia, 24/04/2022
Foto A. Gilardi/Ag. Ciamillo Castoria
Umana Reyer Venezia-Nutribullet Treviso

Bologna, 24 aprile 2022 – La Germani Brescia si consolida come terza forza del campionato di Serie A di basket. Nel giorno dell’esordio in biancoblu di John Brown, infatti, la Germani ha infatti sbancato Cremona battendo 88-76 la Vanoli che era già retrocessa ed era orfana di Matteo Spagnolo. Il 28-19 di fine primo quarto ha messo le cose in discesa per la compagine bresciana che non si è più voltata indietro e, grazie alle prove maiuscole di Amedeo Della Valle (14 punti), Naz Mitrou-Long (15 punti) e Lee Moore (13), non si è più voltata indietro conducendo in porto la ventesima vittoria stagionale. Dietro ai lombardi prosegue anche la marcia dell’Umana Reyer Venezia che ha messo in soffitta la delusione per l’eliminazione dall’Eurocup e ha colto il sesto successo di fila in campionato – nono nelle ultime dieci gare – sconfiggendo 78-68 la Nutribullet Treviso nel derby veneto: mattatore della serata Jeff Brooks con 25 punti. Dopo un primo tempo giocato sul filo dell’equilibrio, la Reyer ha alzato l’asticella proprio quando è salito in cattedra l’ex Milano che assieme a Tonut ha messo a segno il +8 orogranata a 10’ dalla fine. Un solco che Treviso non ha più saputo colmare.
 

Lotta salvezza molto accesa


Piuttosto pesante al PalaPentassuglia il successo della Happy Casa Brindisi che supera 96-87 l’Allianz Trieste e chiude il discorso salvezza: trascinata da D’Angelo Harrison (19 punti) e Lucio Redivo (18 punti) – i due capofila di sei biancoblu in doppia cifra (doppia doppia per Mattia Udom) – i salentini hanno allungato le mani sulla vittoria nella ripresa. A giocarsi la salvezza saranno quindi La Fortitudo KIgili Bologna e la GeVi Napoli che si incontreranno tra una settimana al PalaDozza e che oggi sono finite ko: la Fortitudo ha infatti perso 103-92 in casa di Varese che ha così messo in ghiaccio la permanenza in Serie A: grazie agli 11 punti siglati nel terzo quarto da Tomas Woldetensae, i lombardi – protagonisti di una grande prova balistica (18/32 da tre) – hanno preso in mano l’inerzia del match e poi nei 10’ finali hanno chiuso i conti grazie anche alle stilettate di Marcus Keene (26 punti). Napoli è stata invece superata in volata dalla Dinamo Sassari che ha sbancato il PalaBarbuto 78-72. Gerald Robinson (18 punti), Eimantas Bendzius e David Logan hanno tenuto in linea di galleggiamento Sassari e respinto ogni assalto di Napoli che si è affidata a Markis McDuffie (26 punti) e Jason Rich (16) ma che non è riuscita ad andare oltre il -2 a pochi secondi dalla fine.

Leggi anche - Basket, Serie A: Milano batte Reggio. Pesaro gela Trento allo scadere

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?