Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
1 giu 2022

Basket, playoff serie A: Milano travolge Sassari e raggiunge la Virtus in finale

L'Olimpia si  impone al PalaSerradimigni per 87-69 e chiude sul 3-0 la serie contro la Dinamo 

1 giu 2022
matteo airoldi
Sport
PESARO - Legabasket Frecciarossa Finaleight 2022 - Coppa Italia Olimpia Milano - Dinamo Sassari 16/02/2022 nella foto:    Baldasso Tommaso(AX Armani Exchanghe Olimpia Milano) 
©Claudio Zamagni/Agenzia Aldo Liverani

/AGENZIA ALDO LIVERANI SAS
Baldasso Tommaso
PESARO - Legabasket Frecciarossa Finaleight 2022 - Coppa Italia Olimpia Milano - Dinamo Sassari 16/02/2022 nella foto:    Baldasso Tommaso(AX Armani Exchanghe Olimpia Milano) 
©Claudio Zamagni/Agenzia Aldo Liverani

/AGENZIA ALDO LIVERANI SAS
Baldasso Tommaso

Sassari, 1 giugno 2022 – Saranno ancora la Virtus Segafredo Bologna – che avrà il vantaggio del fattore campo – e l’Armani AX Milano a sfidarsi nella finale che mette in palio lo scudetto di basket 2021/2022: l’Olimpia non ha infatti sprecato il primo match point a disposizione e ha sbancato Sassari con un perentorio 87-69 chiudendo la pratica della semifinale per 3-0. Il match è di fatto rimasto in bilico per un solo quarto perché poi Milano ha preso in mano le redini della gara con un break di 30-15 e nella ripresa ha dilagato definitivamente arrivando a toccare anche le 20 lunghezze di vantaggio. In grande evidenza in casa Olimpia Tommaso Baldasso che ha raggiunto quota 17 punti con 5/10 da oltre l’arco dei tre punti. Alla Dinamo non è invece bastato il consueto tandem formato da Gerald Robinson (14 punti) e Miro Bilan (12 punti e 10 rimbalzi).

La gara

L’avvio è stato appannaggio dei biancoblu che hanno appoggiato il peso del loro attacco su Bilan per colpire una Milano lenta nella transizione difensiva e poco precisa in attacco (16-8). Sul più bello, però, l’attacco Dinamo si pianta nelle sabbie mobili con Bilan che non riesce più a incidere vicino a canestro e l’Olimpia assesta la prima spallata piazzando un 17-3 tra la fine del primo e l’inizio del secondo che la porta fino al +6 suggellato da Jerian Grant (19-25). Sassari tenta di reagire impattando sul 25-25 ma Milano è in fiducia e riprende a correre attingendo anche dalle sue cosiddette seconde linee e chiudendo la metà iniziale di gara sul +13 (34-47) al culmine di un ennesimo parziale di 30-15. Tutto si mette in discesa per i meneghini che nel secondo tempo continuano a giocare una pallacanestro fluida, a trovare canestri facili nel pitturato (68% da due) e che raggiungono il culmine della loro serata sul sottomano del +20 (46-66) di Melli per poi innestare il pilota automatico fino al suono della quarta sirena.

Leggi anche - Italbasket, arriva Gianmarco Pozzecco al posto di Meo Sacchetti


 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?