Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
23 gen 2022

Basket, Serie A: Virtus Bologna corsara a Brindisi, agganciata Milano in vetta

I risultati delle gare della diciassettesima giornata

23 gen 2022
davide baselice
Sport
featured image
Virtus Bologna (Ciamillo)
featured image
Virtus Bologna (Ciamillo)

Bologna, 23 gennaio 2022 – La domenica della palla a spicchi, valevole come diciassettesimo turno di Serie A, sorride alla Virtus Segafredo Bologna che espugna per 76-83 il PalaPentassuglia di Brindisi. Un successo che consente al team allenato da Sergio Scariolo di agganciare momentaneamente in vetta alla classifica l’Ax Armani Milano a quota ventisei punti (non scesa in campo contro Treviso a causa del rinvio del match dovuto al Covid-19). I felsinei devono rinunciare a Mannion – risultato positivo al Coronavirus – ma trovano in Kyle Weems (16 + 7 rimbalzi) e Isaiah Cordinier (14) i protagonisti di una sfida che verrà replicata nei quarti di finale delle prossime Final Eight di Coppa Italia. Decisivo il terzo periodo di gioco in cui gli ospiti piazzano un break di 26-6 (compreso una striscia di 14-0) che consente di gestire il rientro brindisino nell’arco di sei giri di lancette (dal 45-62 al 67-66). La bomba di Weems e i liberi di Belinelli mettono al sicuro il risultato per la Virtus che raccoglie il suo quinto risultato utile consecutivo contro l’Happycasa. Si rialza la Vanoli Cremona che domina, soffre e non spreca l’opportunità del match casalingo contro l’Umana Reyer Venezia che si arrende per 85-82 e si allontana dall’ottavo posto in graduatoria. Il ventello a testa del duo Cournooh e Pecchia permette ai lombardi di abbandonare l’ultimo posto ora occupato dalla Openjobmetis Varese (che dovrà recuperare l’incontro contro la Unahotels Reggio Emilia). Gli uomini di Galbiati partono bene con un incoraggiante 12-0. La Reyer, priva di Daye ma schierante Theodore, si affida all’esperienza e nel terzo periodo impatta sul 51-51 (al 27’). L’equilibrio che ne potrebbe conseguire viene neutralizzato dai due cestisti italiani di Cremona (otto punti preziosi di Cournooh) che blindano una preziosa affermazione.

Corrono Trieste e Tortona

A ridosso del duo di testa formato da Milano e Virtus Bologna, si conferma al momento sul gradino più basso del podio l’Allianz Trieste che, davanti al pubblico di casa, ha la meglio per 89-78 sulla Carpegna Prosciutto Pesaro che incassa così la seconda sconfitta dopo quella nel recupero contro Brescia. I friuliani collezionano un 66,8% dalla lunga distanza, unito al 60% da due punti, che non lascia scampo ai marchigiani cui non bastano i 20 punti di Tyrique Jones. Vittoria oltre le migliori aspettative per la Bertram Tortona che detta legge al Paladozza di Bologna per 74-92 ed occupa la quarta posizione in classifica insieme alla Dolomiti Energia Trentino. I piemontesi vengono trascinati da JP Macura (22) che si ripete dopo il match d’andata vinto dalla truppa di Ramondino. Per la Fortitudo è un brutto passo indietro dopo il blitz di domenica scorsa a Napoli. La Ge.vi di Sacripanti si arrende per 85-72 a Trento portando a tre la striscia di risultati negativi. Dopo il passo falso nel recupero infrasettimanale a Brindisi, la compagine partenopea si arrende ad una Dolomiti in cui brilla la stella di Diego Flaccadori (18 punti, 7 assist e 6 rimbalzi). Per Napoli il 22% dall’arco è la fotografia di una gara iniziata male e rimessa quasi a posto da Uglietti con la bomba del -3. Nel posticipo a Germani Brescia allunga a sei la serie positiva di risultati nelle ultime sette uscite. Vittima di serata è il Banco di Sardegna Sassari che alza bandiera bianca per 97-86. Non bastano il solito Logan (22) ad opporsi ai bresciani che ringraziano il tandem Della Valle – Mitrou long. Attacchi che prevalgono sulle difese per una sfida equilibrata fino al 37’ (81-81) quando Petrucelli e Gabriel danno l’accelerata decisiva piegando le resistenze dei sardi. Brescia resta in zona playoff col sesto posto e due lunghezze di vantaggio su Brindisi.

Leggi anche - Eurolega, Milano sbanca Mosca con una difesa monumentale

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?