Gevi Napoli Basket-Segafredo Virtus Bologna
Gevi Napoli Basket-Segafredo Virtus Bologna

Bologna, 24 ottobre 2021 – Al termine del quinto turno del campionato di Serie A di basket, si è separata la coppia di testa formata da Virtus Segafredo Bologna e Armani AX Milano: i bianconeri felsinei – reduci dal successo in Eurocup e anche oggi orfani di Mannion, Teodosic e Jaiteh – non sono infatti riusciti a rispondere al successo ottenuto ieri da Milano e sono caduti in casa della neopromossa GeVi Napoli che si è imposta per 92-89 centrando il vero e proprio colpaccio di giornata. I partenopei – trascinati da McDuffie (20 punti) e Josh Majo (19 punti), alla sua ultima apparizione con la casacca partenopea – sono partiti con il piglio giusto e hanno condotto il primo tempo fino a raggiungere il +11 (48-37 all’intervallo lungo). Nella ripresa è arrivata la scossa che ha riacceso la Virtus, spinta dalle stilettate di Weems fino al -1 a una manciata di secondi dalla fine. Riavvicinamento che non è però bastato per spaventare i partenopei che hanno condotto in porto la gara. Non è andata bene, invece, all’altra neopromossa, la Bertram Tortona che è stata travolta 88-57 dall’Allianz Pallacanestro Trieste. I giuliani, sospinti da un eccellente Konate (17 punti), hanno messo il turbo nel secondo quarto con un break di 24-10 e non si sono più voltati indietro.


Reggio sul velluto. Vincono anche Treviso e Brescia


Vittoria a valanga anche per la Unahotels Reggio Emilia che ha surclassato 106-67 la Openjobmetis Varese in quel di Masnago: a tracciare la rotta verso il successo dei reggiani – che hanno archiviato la pratica già nel primo tempo, chiuso in vantaggio 49-30 – ci ha pensato capitan Cinciarini con la sua doppia doppia (12 punti e 11 assist) che ha innescato i compagni ed è stato capofila di ben otto emiliani in doppia cifra (miglior realizzatore Olisevicius con 18 punti). Più risicata ma non meno efficace la vittoria della Nutribullet Treviso che ha piegato 79-75 la Dolomiti Energia Trento: decisiva, al termine di un match vissuto sul filo dell’equilibrio, è stata una tripla a 40” dalla fine, realizzata con l’ausilio del tabellone da Michal Sokolowski. Infine, nel posticipo serale, la Germani Brescia ha avuto la meglio sulla Dinamo Sassari, sconfitta 76-65: sul successo dei lombardi c’è il timbro del tandem composto da Amedeo Della Valle (21 punti) e Naz Mitrou-Long (17 punti). Decisivo un parziale bresciano di 21-5 piazzato nella terza frazione.

Leggi anche - Eurolega, Hall gela l'ASVEL e firma allo scadere la cinquina dell'Olimpia Milano