Sulla destra McGee (laPresse)
Sulla destra McGee (laPresse)

Sassari. 15 gennaio 2019 – Costretta a fare i conti con il grave infortunio occorso a Scott Bamforth (l’americano starà fuori per il resto della stagione a causa della rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro), la Dinamo Sassari è subito corsa ai ripari piazzando un doppio colpo di mercato e ingaggiando Tyrus McGee e Justin Carter. McGee, guardia classe 1991 con spiccate doti di tiratore dalla lunga distanza, è una vecchia conoscenza de nostro massimo campionato in cui ha vestito le casacche di Orlandina, Vanoli Cremona, Pistoia e Venezia. Proprio con i lagunari, nella stagione 2016/2017 ha conquistato il primo, storico scudetto della storia della Reyer. Quest’anno, invece, il giocatore nativo di Stringtown, nell’Oklahoma, ha militato nella formazione turca del Afyon Belediye con cui ha viaggiato a 13.4 punti di media con il 45% nel tiro da tre punti.

Non è mai transitato dalla Serie A, invece, Justin Carter, guardia-ala nata nel 1987 a Gaithesburg, nel Maryland. Il giocatore, dotato di ottime qualità atletiche, dopo aver giocato in NCAA con la squadra della Creighton University, è subito sbarcato in Europa dove ha dapprima difeso i colori degli slovacchi dello SK Zilina e poi dei turchi del Vestelspor Manisa e del Tire Belediye Sempre in Turchia, due stagioni più tardi porta nella massima serie l’Usak Sportif guadagnandosi le attenzioni del Galatasaray che lo porta in giallorosso facendolo esordire su grande palcoscenico dell’Euroleague. Chiusa anche questa parentesi, Carter ha poi vestito le casacche di Pinar Karsiyaka, Khimki Mosca, Maccabi Kiryat Gat e Astana (dove ha iniziato questa annata) con alcune brevi parentesi nei campionati di Porto Rico, Arabia Saudita e ancher in Summer Leaggue dove ha giocato per i Phoenix Suns. I sardi insomma, anche in vista delle Final Eight di Coppa Italia dove affronteranno la Reyer Venezia, fanno sul serio e puntano a cambiare marcia in fretta.

MATTEO AIROLDI