Shavon Shields in azione (Ciamillo-Castoria)
Shavon Shields in azione (Ciamillo-Castoria)

Napoli, 25 settembre 2021 – Va all’Armani AX Milano la prima vittoria del campionato di Serie A di basket 2021/2022: l’Olimpia nell’anticipo del sabato ha infatti rialzato la testa dopo il ko nella finale di Supercoppa e ha sbancato Napoli piegando la GeVi padrona di casa 73-63. A tracciare la rotta verso il successo dei meneghini, che sono riusciti a prendere il largo soltanto nel secondo tempo, ci hanno pensato Shavon Shields e Gigi Datome con 13 punti a testa mentre Dinos Mitoglou ha chiuso in doppia doppia, con 10 punti e 10 rimbalzi. A Napoli, che in maniera coriacea ha provato a rintuzzare tutti i primi tentativi di fuga milanesi, non sono invece bastati ben quattro uomini in doppia cifra, guidati da Jordan Parks, autore di 17 punti.
 

La gara



Milano ha provato subito a innestare le marce alte, realizzando quattro delle prime cinque triple tentate e trovando il primo vantaggio in doppia cifra sul 4-14. Napoli ha però ha avuto la forza di rialzare prontamente la testa con le triple di Marini e di rientrare a -3 al suono della prima sirena. Di Parks, all’alba della seconda frazione, la tripla valsa addirittura la parità a quota 21; un pari durato un battito di ciglia perché l’Olimpia ha ben presto ripreso a macinare canestri piazzando un 12-2 chiuso dalla bomba di Shields e valso il nuovo +10 (23-33), diventato poi +11 al suono della seconda sirena (31-42). Al rientro in campo Milano ha poi completato l’opera con i canestri di Datome, MItoglou e Shields, che hanno fatto lievitare il vantaggio esterno fino al +17 (33-50), massimo scarto della serata. Nel quarto conclusivo, iniziato sul 44-60, Napoli ha infatti potuto soltanto rendere meno amaro il passivo sfruttando un digiuno milanese di canestri durato 4’.

Leggi anche - Spezia-Milan 1-2: Maldini e Brahim Diaz lanciano i rossoneri in vetta