Giuseppe Poeta (LaPresse)
Giuseppe Poeta (LaPresse)

Reggio Emilia, 24 giugno 2019 – La Pallacanestro Reggiana inizia già a prendere forma in vista della prossima stagione e, dopo aver salutato il pivot Riccardo Cervi, in uscita dai biancorossi, piazza un importante colpo ingaggiando, con un contratto di durata biennale, Giuseppe (Peppe) Poeta. Il playmaker classe 1985, che nel suo curriculum cestistico vanta anche 120 presenze in maglia azzurra, a Reggio riabbraccia coach Maurizio Buscaglia che lo aveva allenato a Trento nella stagione 2015-2016. Poeta arriva in biancorosso dopo tre stagioni in cui ha difeso i colori dell’Auxilium Torino con la quale nel 2017-2018 ha alzato al cielo da capitano la Coppa Italia. In quest’ultima annata, finita con la retrocessione dei piemontesi a seguito di una penalizzazione per inadempienze economiche, il giocatore ha invece viaggiato a 6.4 punti, 3 assist e 2 rimbalzi di media in campionato a e 6.2 punti e 2.9 assist a partita in Eurocup.

In mattinata, attraverso un post su Instagram, il play di Battipaglia ha voluto salutare e ringraziare il popolo dell’Auxilium che non sta attraversando un periodo facile: “Ancora una volta Grazie di tutto Torino. Tre anni davvero speciali! È già tempo per una nuova avventura. Più carico e motivato che mai per questa nuova sfida! Il nuovo capitolo si chiama Reggiana!”. Al tempo stesso, Poeta, nella nota diffusa da Reggio Emilia, ha ribadito l'entusiasmo per la scelta fatta: “Sono molto contento, carico ed entusiasta. Ritrovo coach Buscaglia dopo un’annata piena di soddisfazioni a Trento ed approdo in una società che ha sempre dimostrato serietà, programmazione ed organizzazione. Il mio primo obiettivo sarà quello di far capire ai giocatori che arriveranno il peso e la tradizione della maglia che indosseremo. Inoltre, metterò la mia esperienza al servizio della squadra e dei giovani di grande qualità che fanno parte dell’organico”.