Stefano Tonut
Stefano Tonut

Milano, 10 novembre 2020 – Si allarga a macchia d’olio il problema delle positività al coronavirus nelle squadre di Serie A di basket: dopo l'annuncio di diverse positività all'interno dell’Olimpia Milano – che salterà così gli impegni di Eurolega contro Zenit San Pietroburgo e Khimki Mosca e forse il derby di campionato contro Cantù – e lo spostamento già ufficiale di due gare del prossimo turno di campionato per la positività di alcuni giocatori di Reggio Emilia e Cremona, oggi hanno annunciato la presenza di alcuni componenti del gruppo squadra positivi anche l’Happy Casa Brindisi, la Carpegna Prosciutto Pesaro e l'Umana Reyer Venezia che ha addirittura fatto sapere che le attività di squadra sono momentaneamente cessate e che l’intero gruppo è stato posto in isolamento.

Il monito di Stefano Tonut 

Tra i giocatori positivi al coronavirus della compagine orogranata c’è anche Stefano Tonut che ha scelto il proprio canale Instagram per comunicare la notizia e diffondere un monito sulla pericolosità del Covid-19: “Volevo comunicarvi che nell’ultimo tampone, effettuato domenica sera, sono risultato positivo al Covid-19. Sto abbastanza bene e fortunatamente ho pochi sintomi, ora starò in isolamento, aspettando l’esito negativo del prossimo tampone. Dal punto di vista professionale vorrei aggiungere un mio pensiero, il fatto di disputare delle partite in giro per l’Europa, in questo momento delicato, pur rispettando tutti i protocolli e tutte le misure di sicurezza, aumenta di non poco il rischio di contagio, mettendo di conseguenza a repentaglio la salute di chi ci circonda. Credo che in questa situazione delicata e completamente nuova per ciascuno di noi, sia doveroso prendere atto che questo virus è pericoloso e altamente contagioso, allo stesso tempo, è fondamentale che lo sport non si fermi, cercando però di capire quali sono le priorità. Ho deciso di esprimere la mia opinione, che è indubbiamente accresciuta in questi giorni, dopo aver toccato con mano i rischi di questo virus, ed aver messo in pericolo i miei compagni e i miei familiari. Detto questo, senza creare allarmismi, sottolineo che il virus non è uno scherzo, si sentono e leggono tante e troppe cose in rete che ci distolgono dalla realtà.
Nel mio piccolo invito, a chi ha avuto il piacere di leggere il post, a rispettare le regole, utilizzando mascherine, evitando assembramenti e seguendo tutte le precauzioni dovute al caso.
Sperando di rivederci presto, vi mando un abbraccio. Stefano”.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Volevo comunicarvi che nell’ultimo tampone, effettuato domenica sera, sono risultato positivo al Covid-19. Sto abbastanza bene e fortunatamente ho pochi sintomi, ora starò in isolamento, aspettando l’esito negativo del prossimo tampone. Dal punto di vista professionale vorrei aggiungere un mio pensiero, il fatto di disputare delle partite in giro per l’Europa, in questo momento delicato, pur rispettando tutti i protocolli e tutte le misure di sicurezza, aumenta di non poco il rischio di contagio, mettendo di conseguenza a repentaglio la salute di chi ci circonda. Credo che in questa situazione delicata e completamente nuova per ciascuno di noi, sia doveroso prendere atto che questo virus è pericoloso e altamente contagioso, allo stesso tempo, è fondamentale che lo sport non si fermi, cercando però di capire quali sono le priorità. Ho deciso di esprimere la mia opinione, che è indubbiamente accresciuta in questi giorni, dopo aver toccato con mano i rischi di questo virus, ed aver messo in pericolo i miei compagni e i miei familiari. Detto questo, senza creare allarmismi, sottolineo che il virus non è uno scherzo, si sentono e leggono tante e troppe cose in rete che ci distolgono dalla realtà. Nel mio piccolo invito, a chi ha avuto il piacere di leggere il post, a rispettare le regole, utilizzando mascherine, evitando assembramenti e seguendo tutte le precauzioni dovute al caso. Sperando di rivederci presto, vi mando un abbraccio. Stefano

Un post condiviso da Stefano Tonut® (@stevebucket07) in data:

Leggi anche - Assegnati a Roma gli Europei di Atletica del 2024