La presentazione della Final Eight (Ciamillo-Castoria)
La presentazione della Final Eight (Ciamillo-Castoria)

Milano, 11 febbraio 2021 – Si alza ufficialmente il sipario sulle Final Eight di Coppa Italia di basket che quest’anno si disputeranno al Forum di Assago e a porte chiuse per ovvie ragioni legate alla pandemia in corso. Tutte le gare saranno però trasmesse in diretta sul digitale terrestre su Rai Sport ma anche in streaming su Eurosport Player e su Eurosport 1 sulla piattaforma satellitare.

Oggi il via

Si partirà oggi alle 18 con la sfida tra l’Armani AX Milano, grande favorita per la vittoria finale e intenzionata a sfatare il tabù che l’ha vista uscire prematuramente dalla competizione negli ultimi tre anni, e la Unahotels Reggio Emilia: i meneghini dovranno fare i conti con le assenze di Jeff Brooks e Vlado Micov ma potranno schierare il nuovo arrivato Jakub Wojciechowski. Anche a Reggio mancheranno due pedine pesanti come l’ex Olimpia Franck Elegar e Dominique Sutton, out per motivi disciplinari dopo il diverbio con coach Martino nell’ultima giornata di campionato.

Alle 20.45 sarà invece il turno della grande sfida tra l’Umana Reyer Venezia detentrice del trofeo e la Virtus Segafredo Bologna, remake dei quarti dello scorso anno vinti allo scadere dai lagunari grazie ad una prodezza di Daye. Gli orogranata, che puntano al bis, potranno contare sullo zoccolo duro del roster presente ormai da anni e su una striscia aperta di sette vittorie consecutive, mentre la Virtus è apparsa in crescita ma dovrà rinunciare ad Alessandro Pajola e potrebbe dover fare a meno anche alla stella Marco Belinelli. 

​Domani Brindisi-Trieste e Sassari-Pesaro 

Domani (venerdì 12 febbraio) si giocherà invece l’altra parte del tabellone, quella che forse sulla carta può apparire più debole ma che promette comunque spettacolo: alle 18 scenderanno in campo l’Happy Casa Brindisi, finalista dello scorso anno, e l’Allianz Trieste. I pugliesi arrivano al Forum senza Derek Willis mentre sapranno solo all’ultimo se potranno utilizzare D’Angelo Harrison. Trieste invece riabbraccia Peric, tornato in biancorosso per sopperire all’assenza di Grazulis.

Il tabellone dei quarti si chiuderà poi alle 20.45, quando scenderanno in campo la Dinamo Sassari Gianmarco Pozzecco, che contro la Fortitudo ha centrato il settimo successo consecutivo in campionato, e la Carpegna Prosciutto Pesaro di Jasmin Pesaro che si riaffaccia alle Final Eight dopo ben nove anni e aspira magari assieme a Trieste al ruolo di “Cenerentola” della kermesse. Sabato alle 18 e alle 20.45 si disputeranno le semifinali, mentre domenica alle 18 è in programma la finale che metterà in palio il secondo trofeo stagionale.

Leggi anche - Morte Kobe Bryant: l'incidente dovuto a un errore del pilota