Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
2 feb 2022

Basket, coppe europee: Milano sbanca anche Belgrado. Virtus e Treviso ko

I risultati delle Italiane in Eurolega, Eurocup e Basketball Champions League

2 feb 2022
matteo airoldi
Sport
featured image
Malcolm Delaney (Ciamillo)
featured image
Malcolm Delaney (Ciamillo)

Bologna, 1 febbraio 2022 – Quinto sigillo consecutivo in Eurolega per un’inarrestabile Armani AX Milano che ha sbancato anche Belgrado piegando 63-57 la Stella Rossa. Come si evince anche dal punteggio finale, a fare la differenza è stato ancora una volta il marchio di fabbrica dell’Olimpia, una difesa impeccabile che ha tenuto la Stella Rossa sotto il 40% al tiro da due e al 27% nel tiro da tre, limitando alla perfezione giocatori molto pericolosi come Nate Wolters, Stefan Markovic, Luka Mitrovic e Ognjen Dobric. In attacco, invece, Milano ha avuto un’eccellente risposta da Malcolm Delaney, miglior realizzatore con 18 punti. Dopo un primo quarto dalle polveri bagnate su entrambi i fronti, Milano ha preso in mano le redini del gioco grazie all’accoppiata Delaney-Bentil. Dopo aver toccato il +11 all’alba del tetrzo quarto, però, l’Armani ha subito il rientro della Stella Rossa che non è comunque mai riuscita a mettere la testa avanti e, in un finale a dir poco convulso e segnato anche dall’espulsione di Kalinic, ha definitivamente ceduto il passo agli uomini di Messina.

 

Virtus e Treviso sconfitte


Non è andata bene, invece, alla Virtus Segafredo Bologna che in Eurocup è stata sconfitta in casa 68-66 dal Buducnost. I bianconeri, costretti a rinunciare oltre agli infortunati Teodosic e Hervey anche a Belinelli e Sampson, risultati positivi al Covid-19, sono comunque riusciti, grazie alle prove maiuscole di Mam Jaiteh (19 punti e 12 rimbalzi) e Isaiah Cordinier (13 punti), a restare aggrappati al match fino all’ultimo quarto. La rimonta bianconera, partita dal -9, si è però arenata sul -2 sul rettilineo di gara, quando i montenegrini – trascinati dai 23 punti di Petar Popovic – hanno saputo fare la differenza anche grazie alle giocate di Justin Cobbs. Non è andata meglio, in Basketball Champions League FIBA, alla Nutribullet Treviso che, come la Virtus, doveva fare i conti con ranghi estremamente ridotti. I trevigiani, ai quali non sono bastati i 19 punti di Giordano Bortolani, sono stati battuti 88-76 dal Darussafaka di Dogus Ozdemiroglu (18 punti e 8 rimbalzi). Fatale alla Nutribullet, brava a restare in partita nei primi 30’ nonostante le difficoltà, il parziale di 19-8 incassato nel quarto conclusivo.

Leggi anche - Basket, Serie A: Napoli piega Trieste e ritrova il sorriso

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?