Basket, emergenza coronavirus (Ansa)
Basket, emergenza coronavirus (Ansa)
Bologna, 24 febbraio 2020 – L’ emergenza legata alla diffusione, in particolare in Veneto, Lombardia ed Emilia-Romagna, del Coronavirus ha investito inevitabilmente anche il mondo della pallacanestro italiana. Nel weekend infatti la Serie A era ferma per le gare dell’Italbasket ma in Serie A2 e nelle cosiddette serie minori sono state decine le gare che sono state rinviate. Soltanto nel secondo campionato nazionale per importanza, infatti, non si sono giocate e sono state spostate a data da destinarsi Biella-Scafati, Bergamo-Orlandina, Verona-Montegranaro, Imola-Orzinuovi, Piacenza-Forlì e Caserta-Ferrara.

L’emergenza Coronavirus potrebbe però investire ben presto anche la Serie A: giovedì 27 febbraio infatti la Virtus Segafredo Bologna avrebbe dovuto disputare il recupero del match con Varese non disputato quando i bianconeri erano a Tenerife per disputare la Coppa Intercontinentale. Questa gara, vista l’ordinanza regionale dell’Emilia-Romagna che impedisce lo svolgersi di manifestazioni sportive in luoghi chiusi e affollati, dovrebbe quindi essere ulteriormente rimandata così come la partita di campionato di domenica prossima che vedrebbe i felsinei impegnati contro Brescia al PalaDozza. A rischio rinvio o disputa a porte chiuse ci sono però anche altre gare in Veneto e Lombardia (ad esempio Treviso-Trento e Cremona-Venezia) come Milano-Roma (il Forum è stato di fatto chiuso al pubblico fino al 1° marzo). L’Olimpia Milano dovrebbe però regolarmente prendere parte alla trasferta di Eurolega a Kaunas in programma giovedì. Nonostante alcune criticità fatte emergere dalla stampa lituana, infatti non ci dovrebbero essere spostamenti del match.