Michael Bramos (Ciamillo)
Michael Bramos (Ciamillo)

Bologna, 21 dicembre 2021 – Si è aperta con l’impresa in Eurocup dell’Umana Reyer Venezia la settimana delle squadre italiane impegnate nelle coppe europee di basket: reduci dal ko in campionato contro Tortona e orfani di cinque pedine chiave come Tonut, Stone, De Nicolao, Daye ed Echodas (questi ultimi due a referto ma non utilizzabili) la formazione orogranata è infatti andata a sbancare Patrasso battendo il Promitheas 78-68. Sugli scudi, nella formazione orogranata, il terzetto composto da Michael Bramos, Victor Sanders e Mitchell Watt che hanno siglato 13 punti a testa (per anche 12 rimbalzi all’attivo). Sotto di cinque lunghezze a 6’ dalla fine (54-59), gli uomini di De Raffaele hanno dato una poderosa sgasata e, dopo aver azzerato il gap, hanno piazzato un 15-0 ispirato dalle triple di Bramos, che ha steso gli ellenici.

Sassari di nuovo ko in Champions

La Dinamo Banco di Sardegna Sassari, che domenica ha piegato all’ultimo respiro Varese, si è invece congedata dalla Basketball Champions League FIBA con la quinta sconfitta in sei incontri e l'ultimo posto nel GIrone A. I biancoblu questa sera sono stati sconfitti in casa da Tenerife con un netto 63-84. Sul successo degli iberici c’è il doppio timbro di due vecchie conoscenze del campionato italiano come Marcelo Huertas e Giorgi Shermadini che hanno portato a casa un bottino di 16 punti a testa. Fatale ai biancoblu il parziale di 32-48 incassato nel primo tempo, che ha creato un solco di 16 lunghezze che gli uomini di Bucchi non sono più riusciti a colmare.

Leggi anche - Basket, sei positivi al Covid nell'Olimpia Milano: rinviate due gare