Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
20 feb 2022

Basket Coppa Italia, l'Olimpia batte Tortona. Ottava volta per Milano, nona per Messina

I biancorossi hanno piegato i piemontesi 78-61. Delaney MVP

20 feb 2022
matteo airoldi
Sport
La premiazione alla fine dell'incontro finale di basket AX Armani Exchange vs Bertram Derthona a  Pesaro 20 febbraio 2022.
ANSA/Simone Lucarelli
Coppa Italia, vince AX Armani Exchange Milano (Ansa)
La premiazione alla fine dell'incontro finale di basket AX Armani Exchange vs Bertram Derthona a  Pesaro 20 febbraio 2022.
ANSA/Simone Lucarelli
Coppa Italia, vince AX Armani Exchange Milano (Ansa)

Pesaro, 20 febbraio 2022 – L’Armani AX Milano alza al cielo l’ottava Coppa Italia della sua storia bissando il successo ottenuto lo scorso anno al Forum. Nell’atto finale della Final Eight di Pesaro, infatti, l’Olimpia si è imposta sulla Bertram Tortona per 78-61. Finisce così sul più bello la favola dei piemontesi, alla prima finale della loro storia e usciti comunque con pieno merito tra gli applausi dei quasi 5000 spettatori accorsi oggi alla Vitrifrigo Arena. A dispetto dello scarto finale, infatti, la Bertram ha saputo vendere carissima la pelle, cedendo solo nella frazione conclusiva sotto i colpi dall’arco di Devon Hall (12 punti) e Gigi Datome. Nelle file della formazione di coach Ettore Messina – che mette così in bacheca la sua personale nona Coppa Italia – è stato però a dir poco prezioso anche il contributo fornito da Nicolò Melli (miglior italiano della coppa) che ha guidato una difesa biancorossa ancora una volta impeccabile (soltanto 28 punti concessi a Tortona nel secondo tempo) e che ha chiuso sfiorando la doppia doppia (14 punti e 9 rimbalzi). La palma dell’MVP delle Final Eight è invece finita nelle mani di Malcolm Delaney. Dall’altra parte, sulla sponda tortonese, non sono bastati i 17 punti di un JP Macura ancora una volta trascinante, i 12 di Ariel Filloy (miglior sesto uomo della competizione) e gli 11 di Bruno Mascolo.
 

La gara



L’Olimpia ha subito schiacciato sul pedale dell’acceleratore, colpendo dall’arco con le triple di Daniels, Delaney e Hall (3/4 da tre e 3/4 da due iniziale per Milano) che hanno dato il la al primo tentativo di fuga dei biancorossi che hanno toccato il primo vantaggio in doppia cifra sul 21-11. Un +10 diventato +12 al suono della prima sirena (25-13). Durante la prima mini-pausa Tortona ha però saputo raccogliere le idee e nella seconda frazione ha alzato i giri del motore affidandosi a uno scatenato JP Macura (11 punti nella frazione), punendo qualche errore offensivo di troppo di Milano e riuscendo a rientrare in singola cifra di svantaggio alla pausa lunga (40-31). Preludio a quanto fatto dopo l’intervallo lungo, quando lo stesso Macura, assieme a Filloy e Mascolo, ha continuato ad alimentare la rincorsa di Tortona, capace di toccare il -1 sul 44-43. Milano è però riuscita a non farsi sorpassare e a scampare il pericolo con le conclusioni vincenti di Hall, Hines e Melli, valse il +6 biancorosso a 10’ dalla fine(53-47). Nei 10’ finali, la spia della riserva di energie di Tortona si è definitivamente accesa e l’Olimpia ha saputo approfittarne allungando fino al +21, massimo vantaggio della serata raggiunto grazie alle bombe di Rodriguez e Datome.

Leggi anche - Basket, Serie A: Venezia e Varese vincono nei recuperi

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?