Maurizio Buscaglia
Maurizio Buscaglia

Brescia, 1 dicembre 2020 - Salta la prima panchina in serie A di basket. E' quella della Germani Brescia, che ha scelto di salutare Vincenzo Esposito. Le parti hanno trovato in mattinata l'accordo per la rescissione consensuale, annunciata dal club lombardo. L'ex coach di Sassari, che nella passata annata aveva saputo condurre la squadra sino alla finale di Eurocup (poi persa nel derby con Venezia), paga il pessimo avvio di stagione. Fra campionato - dove la Leonessa si trova attualmente nel gruppo delle penultime a quota quattro punti, due in più rispetto alla Fortitudo Bologna fanalino di coda - Eurocup e Supercoppa italiana, Vitali e compagni sono incappati in ben 16 sconfitte. 

Tocca a Buscaglia 

Un rendimento estremamente deludente, che ha portato la dirigenza al cambio: fuori Esposito, dentro Maurizio Buscaglia, che ha firmato un contratto annuale con opzione di rinnovo per un'altra stagione. Reduce dall'esperienza dell'anno scorso a Reggio Emilia, da cui era stato esonerato lo scorso maggio, il commissario tecnico dell'Olanda eredita da El Diablo una squadra che necessita di una svolta già a partire da sabato, quando in casa affronterà la Fortitudo Bologna in quello che, classifica alla mano, rappresenta in questo momento uno scontro salvezza e non playoff come ci si sarebbe potuti aspettare alla vigilia del campionato. 

Leggi anche: Italia-Russia 70-66