Andorra, 24 giugno 2018 – Missione compiuta per la nazionale femminile  di basket 3X3 che, dopo aver conquistato il titolo mondiale poche settimane fa a Manila, ha strappato un pass per partecipare anche alla Europe Cup che si svolgerà dal 14 al 16 settembre a Bucarest. Le ragazze guidate dalla Team Leader Angela Adamoli hanno quindi compiuto un altro capolavoro chiudendo in testa il girone di qualificazione disputato ad Andorra con un bottino di tre vittorie ed una sola ininfluente sconfitta: dopo aver sconfitto superato Grecia e Andorra nei giorni scorsi, questa mattina le azzurre hanno chiuso il discorso qualificazione sconfiggendo 20-13 la Spagna grazie soprattutto ai 9 punti messi a segno da Giulia Rulli. La sconfitta maturata al fotofinish contro l’Azerbaijan (19-17) è risultata infatti indolore per le azzurre che hanno chiuso al meglio un periodo d’avvero d’oro.

Raggiante ai taccuini della FIP la Team Leader Angela Adamoli che ha elogiato il lavoro fatto dalle sue ragazze che hanno saputo tirar fuori il loro meglio nonostante le fatiche del Mondiale:  “Le ragazze sono state fantastiche: dopo aver speso tutte quelle energie nella vittoria del Campionato del Mondo, non era facile venire qua ad Andorra e ripetersi nell’essere prime e nell’essere concentrate. La partita contro la Spagna di questa mattina ha dimostrato lo spessore tecnico, fisico e psicologico di queste ragazze e la sconfitta con l’Azerbaijan, a qualificazione ottenuta, mi permetto di dire che ne conferma l’umanità. Sappiamo che a settembre dovremo essere pronti e che tutti ci aspettano anche perché siamo Campioni del Mondo. Dobbiamo quindi impegnarci -conclude Adamoli- e ancora migliorare, anche se per adesso ci godiamo questa Qualificazione”