White (LaPresse)
White (LaPresse)

Milano, 14 luglio 2019 – In attesa di ufficializzare – probabilmente già questa settimana – le firme di Riccardo Moraschini e Sergio Rodriguez, l’Olimpia Milano, che ha da poco tagliato il traguardo dei 1000 abbonamenti rinnovati, piazza un altro importante colpo di mercato ingaggiando Aaron White. Nato a Strongsville, in Ohio, nel 1992, White è un’ala forte di 206 centimetri per 104 chili ed è dotato di straordinari mezzi atletici che lo rendono molto utile sia in attacco che in retrogyuardia, dove può difendere su più ruoli. Dopo aver chiuso l’esperienza al college di Iowa, White è stato scelto con la quarantanovesima chiamata al draft NBA del 2015 dai Washington Wizards ma non ha mai giocato tra i professionisti americani perché ha preferito trasferirsi subito in Europa dove ha vestito le casacche di Bonn, Zenith San Pietroburgo e soprattutto Zalgiris Kaunas. E’ stato proprio alla corte di coach Jasikevicius che le qualità di White sono esplose: il giocatore è infatti riuscito a conquistare, dopo aver giocato un ruolo decisivo nello scacchiere biancoverde, due campionati lituani e una coppa nazionale e a mettersi in mostra anche sul palcoscenico dell’Eurolega dove nel 2018 è arrivato fino alle Final Four e dove lo scorso anno ha viaggiato a 8.2 punti e 4.2 rimbalzi di media.

L’ingaggio di White preclude di fatto l’arrivo a Milano di Derrick Williams che era stato ad un passo dall’Olimpia prima di trovare – in queste ultime ore – l’accordo con il Fenerbahce. White, intanto, ai canali ufficiali del club si è detto entusiasta di questa nuova avventura: ““Io e la mia famiglia siamo felici di unirci all’Olimpia Milano e di lavorare con Coach Ettore Messina e i miei nuovi compagni, per tentare di competere ai massimi livelli per uno dei club più prestigiosi d’Europa. Non vedo l’ora di arrivare a Milano e mettermi al lavoro".