Gianni Petrucci (LaPresse)
Gianni Petrucci (LaPresse)

Roma, 17 dicembre 2016 – L'Assemblea Elettiva della Federazione italiana Pallacanestro – riunitasi quest'oggi a Roma – ha infatti confermato con il 92,05% di voti favorevoli Gianni Petrucci alla presidenza del massimo organo della pallacanestro italiana fino almeno al 2020. Tutto come previsto, insomma, dal momento che Petrucci si presentava in assemblea come candidato unico per sedere sul massimo scranno della FIP per il secondo mandato consecutivo.

Per il dirigente sportivo romano quella intrapresa dal 2013 non è però la prima esperienza in sella alla Federazione Italiana Pallacanestro di cui è già stato presidente dal 1992 al 1999 prima di approdare al CONI.

A seguito della sua sua rielezione Petrucci ha commentato con grande e comprensibile soddisfazione gli esiti delle elezioni: “Sono davvero felice - ha affermato il dirigente sportivo romano - per la grande partecipazione a questa Assemblea. Di fronte a me avevo due possibilità: quella di ricandidarmi al Comune di San Felice Circeo oppure restare nel basket e ho scelto la seconda perché qui c’è il mio cuore. Voi mi volete bene come io ne voglio a voi”.

Tra le prossime sfide del nuovo mandato di Petrucci c'è senza dubbio il prossimo campionato Europeo che si giocherà nel 2017, in cui l'Italia è chiamata a fare un buon risultato anche per riscattare la delusione della mancata partecipazione ai Giochi di Rio su cui proprio il presidente Petrucci puntava tantissimo, a tal punto da impegnarsi in prima persona e con grande sforzo per l'organizzazione del Preolimpico di Torino. E chissà che lo spostare il mirino verso la partecipazione alla manifestazione a cinque cerchi di Tokyo 2020 non diventi un nuovo cavallo di battaglia dell'operato della Federazione in questi prossimi anni.

Oltre a Petrucci sono stati confermati anche il vice Gaetano Laguardia, il Segretario Generale Maurizio Bertea e i commissari del Comitato Italiano Arbitri e del Comitato Italiano Allenatori Stefano Tedeschi e Giovanni Piccin.

L'Assemblea ha poi eletto i nuovi Consiglieri Federali tra cui spiccano gli ex azzurri Giacomo Galanda – eletto rappresentante degli atleti professionisti – e Alessandro Abbio che insieme all'ex campionessa d'Italia con la comense Mara Invernizzi rappresenterà gli atleti non professionisti e il presidente della Consultinvest Pesaro confermato rappresentante in Consiglio delle società di A.

Infine, su suggerimento dello stesso Petrucci è arrivato un riconoscimento anche per gli ex numeri uno FIP Fausto Maifredi e Dino Meneghin che sono stati nominati presidenti onorari della Federazione.