Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
26 lug 2022

Bagnaia per Masterchef e le nozze di Luca Marini World Ducati Week: tutto quanto fa spettacolo

Curiosità e retroscena del raduno mondiale del popolo delle Rosse: oltre 80mila i partecipanti

26 lug 2022
riccardo galli
Sport

dall’inviato Riccardo Galli

Subito un dato: quello definitivo e che consacra il World Ducati Week 2022 come più bello e affollato di sempre. I partecipanti al raduno mondiale delle Rosse sono stati oltre 80mila e sono arrivati a Misano da 84 paesi diversi: un record.

Poi ecco le ’pillole’ del week end che raccontano le mille emozioni che la MotoGp (e non solo) ha fatto vivere nel corso del WDW.

Pecco campione e... cuoco. Già, perché Bagnaia ha vinto sì la Race of Champions (la gara di tutti i piloti Ducati), mettendosi alle spalle i ’fratellini’ di Vale, Marini e Bezzecchi, ma prima ancora di fare il numero uno in pista, Pecco ha confessato quella che sarebbe stata la sua... strada se non avesse fatto il pilota. "Sarei diventato un buon cuoco", ha rivelato con un sorriso Bagnaia. "Mi piace molto cucinare...".

Vale papà e Luca (Marini) sposo. Insomma, appena il tempo di abbracciare e salutare l’arrivo della nipotina Giulietta, ecco che mamma Stefania deve prepararsi alla festa dell’altro figlio, Luca. Nozze in arrivo (il prossimo anno) con Marta Vincenzi che a Misano, durante il WDW era al box del futuro sposo e ha detto: "Luca? Non è un uomo di ghiaccio... In pubblico è diverso da com’è nella vita".

"Come mi vedo in veste di sua sposa? In ansia tutte le domeniche che lo saprò in pista".

Un Marquez in Ducati. La scena si gira nel box del team Gresini, dove la numero uno, Nadia, moglie di Fausto, crede nella grinta mondiale di Bastianini. E proprio Enea ha dato il benvenuto ad Alex Marquez, fratellino di Marc, che nel 2023 indosserà i colori ’Gresini’. "Il vero Marquez lo vedrete in sella sulla Ducati. Sono sicuro farà benissimo".

Scherzi in moto. E mentre Bagnaia ha fatto vivere attimi di... terrore alla fidanzata Domizia, in sella con lui su una Ducati biposto, Miller e il giovane Rinaldi, senza dire nulla a nessuno (nemmeno all’ad Ducati, Domenicali) a metà di una sessione di giri liberi si sono scambiati le moto: Miller è salito sulla Superbike di Rinaldi e viceversa. Ad avere la meglio? Il giovane pilota del team Aruba che si candida a un posto in MotoGp. Chissà...

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?