Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
13 giu 2022

Azzurri pronti a giocarsi la serie A a Gorla

13 giu 2022
paolo manili
Sport

di Paolo Manili

Performances di tutto rispetto, sebbene non da podio, quelle di due fra nostri cavalieri di punta al Csio “cinque stelle” di Sopot, Polonia. Antonio Alfonso con l’11enne Charmie ha chiuso il primo giro del Gran Premio (1,60 m.) senza errori ma con 2 penalità per fuoritempo massimo, che l’hanno escluso dal barrage. Anche Piergiorgio Bucci e Cochello, binomio reduce dal terzo posto con doppio netto a Piazza di Siena, è rimasto fuori dal secondo giro per un banale errore nel percorso “base”. Tuttavia entrambi i cavalli hanno dato prova di essere competitivi sulle altezze massime e di rappresentare, coi rispettivi cavalieri, altrettante pedine utili per la Nazionale, in questa stagione che porta a due obiettivi importantissimi: i mondiali di Herning, Danimarca e la finale della Ees Series, nella quale l’Italia punta alla promozione in Divisione 1. La vittoria nel GP è andata all’elvetico Andreas Schou (Independent), davanti ai tedeschi J.Frederike Meier (Messi van’t Ruytershof) e Schurtenberger (Quincassi). Ieri la Coppa delle Nazioni è stata conquistata dalla Germania (4 penalità nelle due manches) davanti a Francia (7) e Svizzera (8). L’Italia non era presente con la squadra, dato che milita nella Ees Series, e proprio su quest’ultima si puntano i riflettori questa settimana, dato che al Csio “tre stelle” di Gorla Minore, al Centro Ippico Equieffe, la squadra azzurra (Bucci, Franchi, Garofalo, Grossato, Zorzi) cercherà punti nella Coppa delle Nazioni: dopo il trionfo in Grecia, a Gorla serve un’altra prestazione di livello per metterci al sicuro nel cammino verso Varsavia.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?