I club di serie A si preparano ad un nuovo round in assemblea sui diritti tv, ma potrebbe non bastare per decidere sulle offerte di Dazn e Sky per trasmettere il campionato nel triennio 202124. Oggi a Milano è prevista una nuova riunione delle società, ma gli schieramenti non sono ancora ben definiti e le proposte delle due emittenti scadranno solo il 29 marzo prossimo. La partita dei diritti tv si intreccia con quella dei fondi: accettare l’offerta migliore di Dazn spingerebbe molti presidenti a lasciare cadere l’offerta per la media company, della quale il presidente della Lega A Dal Pino è stato principale promotore.